L’associazione aMichi presenta i nuovi segnali realizzati dagli studenti

49

BARI – Giovedì 20 aprile alle 10.30 nella scuola primaria Anna Frank di Bari l’associazione aMichi di Michele Visaggi ODV, da anni impegnata nella prevenzione stradale, in collaborazione con l’IC “Nicola Zingarelli- Anna Frank”, con l’iniziativa “Segnali dal futuro”, presenterà 14 nuovi segnali stradali frutto dei corsi sulla sicurezza attraverso l’arte tenuti lo scorso anno a 124 alunni di quarta elementare.

Al termine di questi incontri – ha commentato Francesco Visaggi, vice presidente dell’associazione – abbiamo lanciato agli studenti l’idea di realizzare, seguendo il modello di quelli reali e già esistenti, nuovi segnali di fantasia che evidenziassero una necessità. La risposta è stata positiva, oltre ogni nostra aspettativa e carica di speranza”.

Sono stati realizzati 124 elaborati, uno per ogni partecipante, che affrontano varie tematiche. Tra questi 14 sono stati selezionati dall’associazione e resi dei segnali stradali realizzati su forex che saranno presentati nel giardino della scuola alla presenza dell’assessore alle politiche educative giovanili del Comune di Bari Paola Romano, Andrea Sibillano e Luca Lombardo di “Sii felice, sei a Bari”, Davide Ceddia cantautore e direttore artistico dell’associazione aMichi, la dirigente dell’Istituto comprensivo Zingarelli-Anna Frank, dott.ssa Manuela Baffari, Michele Palumbo capo del Corpo di Polizia Locale e tanti altri ancora.

Abbiamo selezionato i lavori più fantasiosi e con un respiro al sociale. In generale i ragazzi hanno dimostrato di essere sensibili, attivi e mentalmente elastici. A mio avviso si sottovaluta l’importanza di prevenzione nelle scuole che invece dovrebbe essere maggiormente valorizzata perché i giovani sono gli uomini e le donne del domani. Per noi grandi significa lavorare bene oggi per avere dei risultati domani”.

Come in una mostra i segnali saranno esposti i nuovi segnali all’interno di una manifestazione che vedrà coinvolti i partecipanti, attuali alunni di quinta, sia con questi elaborati che con altre attività, sempre incentrate sulla sicurezza stradale e su questa stimolante esperienza svolta tra i banchi di scuola.