Periferie Animate – School Edition, da mercoledì 10 a domenica 14 a Bari la terza edizione del festival di cinema d’animazione con proiezioni, incontri e workshop

43

BARI – Un festival di cinema d’animazione, l’approdo gioioso di un lungo lavoro di alfabetizzazione cinematografica nelle scuole, una festa per le famiglie: Periferie Animate – School Edition è tutto questo allo stesso tempo. Giunto alla sua terza edizione, il festival parte dalle aule scolastiche per diffondersi sul territorio, attivando percorsi di rigenerazione urbana attraverso l’arte cinematografica e in particolare l’animazione di qualità. Un percorso, che è iniziato a gennaio, coinvolgendo oltre 1200 studenti dell’area metropolitana di Bari in visioni guidate di opere d’animazione sotto la supervisione di esperti (con il supporto di operatori come Antonio Stea e Kabum Film Experience), in laboratori di critica cinematografica e nella produzione di corti animati dedicati al tema: “L’incontro con l’altro”. Attività che si sono svolte tra Bari (XIV Circolo Didattico Re David), Bitonto, Rutigliano, Mola di Bari, Putignano e Noicattaro.

Periferie Animate è anche un concorso di cortometraggi d’animazione che, attraverso una call su Filmfreeway.com, ha ricevuto circa 900 corti animati da ogni parte del mondo (Iran, Stati Uniti, Brasile, India, Cina, Giappone, Egitto, Iraq, Pakistan, Nigeria, oltre che da tutta Europa). Sabato 13 maggio alle 20 saranno proiettati i corti finalisti del concorso a Kinè, la Giocoteca (via Guido de Ruggiero, 56).

Nella mattinata di domenica 14 maggio, nella grande sala 1 del Multisala Showville, si terrà la festa  conclusiva di Periferie Animate in cui saranno protagonisti le ragazze e i ragazzi coinvolti nel progetto che assisteranno per la prima volta alla proiezione dei cortometraggi che hanno realizzato durante i laboratori. Durante l’evento, ci sarà spazio per la premiazione dei corti vincitori del festival, decretati da una giuria di esperti e da una giuria studentesca formata da 80  bambine e bambini del Circolo Didattico Re David.

Inoltre, nel corso della mattina (ingresso gratuito, fino a esaurimento posti), è in programma la proiezione, in collaborazione con lo studio d’animazione DogHead Animation Apulia, di alcuni episodi della serie animata “Io alla tua età” (co-prodotta dallo studio MoBo e da Rai Kids insieme a France Télévisions e Monello Productions e ora disponibile su RaiPlay). La serie vede protagonista Paul, un normale ragazzo di 10 anni con uno strano dono, che a volte sembra una maledizione. Non appena qualcuno pronuncia le parole “Io alla tua età”, il ragazzino viene catapultato istantaneamente nel passato, proprio nell’epoca in cui il suo interlocutore aveva dieci anni. Esattamente come lui adesso!

 

“Nelle prime due edizioni  – spiega il direttore artistico di Periferie Animate, Vincenzo Ardito – il festival si è articolato prevalentemente in quartieri del capoluogo pugliese (San Pio e Santa Rita) con elevati tassi di dispersione scolastica e marginalità sociali. Questo terzo appuntamento, potenziando e mantenendo le stesse metodologie e pratiche legate alla rigenerazione urbana e sociale, mira ad ampliare l’offerta all’interno di un’area più vasta, nell’ambito dell’area metropolitana di Bari”.

Periferie Animate abbraccia e accoglie i professionisti dell’animazione per guidare piccoli e grandi spettatori a una fruizione consapevole. Mette in campo strategie finalizzate ad attivare reti di partenariato a lungo termine nei comuni coinvolti. Prende per mano i bambini portandoli fuori dalle aule scolastiche per prendere parte ad attività di spettacolo dal vivo e animazione all’aperto.

Il progetto è già partito (il 5 maggio da Rutigliano) negli istituti scolastici delle città coinvolte attraverso attività ludiche e animazione territoriale. Si entrerà nel vivo, dal 10 maggio, a Bari, nel quartiere San Pasquale, con un programma di proiezioni e workshop, tra Kiné – la Cinegiocoteca, spazio creativo e ricreativo gestito dall’associazione Sinapsi, l’auditorium della parrocchia San Marcello, il vicino Circolo Didattico Re David, l’antistante piazzale Lorusso e il Multisala Showville, dove domenica 14 maggio, si terrà la festa conclusiva di Periferie Animate.

I laboratori saranno tenuti da Alessia Tagliaventi, editor, curatrice e docente docente allo IED Design / IED Visual Arts (10 maggio); Gianfranco Bonadies,  illustratore e animatore (11 maggio); Sara Torre, disegnatrice di manga e Massimiliano Di Lauro, illustratore e art director (12 maggio); Gabriella Carofiglio e Daniela Giarratana per l’associazione La Puglia Racconta e Sara Mastrodomenico, co-fondatrice di Spine (13 maggio). In programma anche le proiezioni dei film d’animazione Principi e principesse di Michel Ocelot, distribuito dalla Cineteca di Bologna e Versi perversi Jan Lachauer, Jakob Schuh, Bin-Han To, tratto dal libro di Roald Dahl.