Notte blu eco festival, fervono i preparativi per la seconda edizione: Enrico Ruggeri in concerto

102

GALLIPOLI (Lecce) – Inizia il conto alla rovescia per la Notte Blu Ecofestival, quest’anno con un ospite di eccezione: Enrico Ruggeri. L’assessorato al Turismo del Comune di Gallipoli organizza, sabato 3 giugno, la seconda edizione dell’evento ‘’Notte Blu Ecofestival’’, valorizzando e favorendo al contempo il ponte feriale caratterizzante il periodo, particolarmente proficuo in termini di presenze turistiche e destagionalizzazione. La città tornerà dunque a tingersi di blu con una nuova serata dedicata alla promozione e alla sostenibilità ambientale, nonché alla diffusione della consapevolezza di come l’ambiente

costituisca ormai un diritto fondamentale dell’individuo, da preservare e tutelare in

linea con quanto sancito dalla normativa nazionale e comunitaria. Numerosi gli obiettivi green alla base del progetto, i quali saranno contornati da esilaranti momenti di divertimento, musica live e svago, che trasformeranno la città in una sorta di palcoscenico a cielo aperto con attività e palchi dislocati nelle principali piazze ed aree insistenti lungo Corso Roma, in grado di abbracciare e coinvolgere, per la varietà dei programmi proposti, ogni fascia d’età.

 

Alle ore 21, tra i tanti appuntamenti anche il concerto di Enrico Ruggeri il quale incanterà il pubblico con un repertorio che spazierà tra i suoi grandi successi che hanno fatto la storia della musica italiana. Sul palco situato in piazza Tellini, Ruggeri darà voce ai suoi 40 anni di carriera con i brani che hanno reso la sua figura tra le più apprezzate nello scenario musicale.

 

Commenta il vicesindaco Tony Piteo, con delega al Turismo e allo Spettacolo: “Dopo il successo di pubblico registrato lo scorso anno, siamo lieti di organizzare e dare continuità a questo straordinario evento targato ‘’Notte Blu, Ecofestival’’, pensato anzitutto per sensibilizzare la coscienza collettiva ad una maggiore responsabilità rispetto all’ambiente, nella sua accezione più ampia, favorendo l’informazione e la conoscenza delle problematiche legate al tema in oggetto ed incentivando comportamenti virtuosi e rispettosi dal carattere prettamente green. A far da cornice agli obiettivi di educazione ambientale posti alla base del progetto, accattivanti e coinvolgenti iniziative, tra le quali merita senz’altro menzione l’esibizione in concerto del celebre artista italiano Enrico Ruggeri, una delle più belle voci del panorama musicale nazionale, peraltro, da sempre sensibile e attento alla tutela e alla salute del pianeta.”