Domenica 2 e lunedì 3 luglio l’artista Roberto Corradino in Residenza a Massafra

33

MASSAFRA (Taranto) – Fragolina. Tre canti di protesta + Un fatto di cronaca. È lo spettacolo in fase di produzione dell’attore, autore e regista pugliese Roberto Corradino, in Residenza Artistica, in questi giorni, a Massafra (TA), per il progetto “Futuro Prossimo Venturo” Residenze per Artisti nei territori, a cura del Teatro delle Forche (cofinanziato dalla Regione Puglia in accordo col Ministero della Cultura attraverso l’Intesa Stato/Regioni).

Domenica 2 e lunedì 3 luglio 2023, nel Teatro Comunale “Nicola Resta” (Piazza Garibaldi), l’artista presenterà alla comunità territoriale il frutto del lavoro di questi giorni di Residenza.

Un momento di restituzione pubblica e prova aperta di quanto allestito sinora, con inizio alle ore 21, e successivo momento di dialogo con gli spettatori su quanto “messo in scena”.

L’ingresso è libero e gratuito. Per maggiori info: www.teatrodelleforche.com // 3246103258.

 

Fragolina è prodotto con il sostegno di Teatri Di Vetro/Oscillazioni 2023. Ideazione, drammaturgia e performance Roberto Corradino, una produzione reggimento carri | teatro, in coproduzione con Teatri di Bari.

A.D. 2022. Blake Lemoine, ingegnere informatico per Google sostiene che l’Ai Lamda, progetto sperimentale per cui lavora per Google ha sviluppato una coscienza, cioè Lamda abbia un’anima. Google lo mette in congedo retribuito.

Per favore, cos’è l’anima? Salto indietro nel tempo.

Primo canto. A.D.? Dai canti popolari delle mie zone, perduti nel meridione del tempo, riemergono storie di donne, Maria, Caterina & altre. Storie di violenza, moniti non troppo velati a non essere come loro. Cioè non sottomesse al Padrone. Che significa Padre, Marito, Amante. Maschio in una parola.

Che faccia avevano Maria, Caterina? Metterci la faccia.

Secondo canto, A.D. 1966, Altamura, mentre in Italia Mina, la tigre di Cremona, canta “Sono come tu mi vuoi”, “Mi sei scoppiato dentro il cuore”, una femmenédde, un ragazzo viene ritirato da scuola dopo un episodio di violenza dai contorni fumosi. Bullismo? Violenza? Son solo ragazzi. Il padre del ragazzo denuncia al preside il caso, il preside consiglia di ritirare il figlio da scuola. I bulli sono figli più importanti.

Terzo Canto. A.D.2003 Fragolina, conosciuto in una scuola dell’infanzia durante un laboratorio teatrale. 4 anni allora, 20 anni oggi, si chiama Antonio, vive in Francia e in Italia non ci torna più. Antonio mi dice Scrivi quello che vuoi, ma io non ci metto la faccia. E poi l’IA, Blake Lemoine, i nostri ultimi figli. E l’anima. E metterci la faccia. E soprattutto qual è la faccia più giusta per stare al mondo? E l’anima?

 

Roberto Corradino

Attore, autore, regista e formatore, Roberto Corradino esplora la tradizione del teatro d’attore in una dimensione performativa e vicina all’happening, in cantieri di lavoro e workshop con adulti e adolescenti e bambini, attraverso riscritture di classici del teatro e della letteratura diretti al senso dell’evento scenico, una sorta di domanda in tempo reale di partecipazione e stimolazione del pubblico fuori dalle categorie formali di rappresentazione e narrazione.

Ha lavorato in teatro con Mimmo Cuticchio, Martinelli/Montanari Teatro delle Albe, Maria Maglietta, Pippo Delbono, Sandro Lombardi e Federico Tiezzi, Eimuntas Nekrosius.

Nell’ottobre 2000 crea reggimento carri | teatro, sua compagnia e sigla, con la quale ha prodotto riscritture e scritture originali e cantieri laboratoriali (come il Censimento dell’Attore del Polo Sud), che gli sono valse segnalazioni e coproduzioni con festival e strutture del territorio nazionale quali festival Es.terni, Fit Lugano Festival, teatro Kismet OperA, Festival Castel dei Mondi, Teatri di vetro Festival.