Tessa Rosenfeld presenta il suo “Anima slave”

53

“Anime slave. Piccola saga femminile in salsa agrodolce” è l’ultimo lavoro letterario di Tessa Rosenfeld che sarà presentato il prossimo 6 luglio a Polignano a Mare, il 21 a Taviano e il 22 agosto al Salento Book Festival , nella tappa di Nardò.
Tessa Rosenfeld nasce a Santa Monica, da padre americano e madre italo-russa. Il suo primo romanzo “Graffio” è stato pubblicato sempre per Linea edizioni (2021). Vive nel Salento con il marito, Fabio Calenda, e i suoi amatissimi cani.
Una madre bella e dannata, una nonna moscovita, una bambina stritolata che non soccombe.
E poi lui, un barone siciliano senza scrupoli, soprannominato “il Ratto”.
Sballottate tra Beverly Hill’s, Roma e Cap Ferrat, il girovagare affannoso delle tre si surriscalda in un crescendo di rancori, accuse e finte riconciliazioni. Una piccola saga al femminile alla disperata ricerca di un equilibrio che frana a ogni passo, poiché come recita il mantra di famiglia: “Non siamo come gli altri, siamo diverse, siamo anime slave!”
La peregrinazione delle tre donne rappresenta la metafora del loro viaggio interiore e della relazione che le tiene unite, condizionata da molti fattori, anche culturali.
Un romanzo profondo, a tratti ironico, dove la dimensione cosmopolita diviene la cifra narrativa che definisce le protagoniste e rende la storia attuale e stimolo per riflettere su stessi e sul mondo che ci circonda.