Dal 13 al 16 luglio nuovi appuntamenti all’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto

14

CORIGLIANO D’OTRANTO (Lecce) – Prosegue la programmazione dell’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto. Giovedì 13 luglio (ore 21:30 – contributo associativo 7 euro) appuntamento con le voci ancestrali dell’ensemble Hysterrae con Cinzia Marzo (voce, tamburo), Irene Lungo (voce), Silvia Gallone (voce, percussioni, scacciapensieri), Shadi Fathi (tar, daf). Il progetto nasce dall’incontro di quattro artiste che provengono da radici geografiche, culturali e musicali differenti e caratterizzanti: Iran, Campania, Valle d’Itria, Salento. Hysterrae indica il ventre della terra da cui si ispira ed a cui restituisce. Hysterrae, attraverso un processo di astrazione delle rispettive sonorità di origine, dà vita ad un sound ipnotico in cui voci, percussioni, melodie e circolarità creano una trance sonora al femminile che si colora di elettronica anche grazie alla presenza del sound engineer e producer Emanuele Flandoli. Il messaggio sonoro supera il concetto di confine e di incontro tra etnie, per iniziare ad abitare nella forte consapevolezza di essere tutti parte di un unico grande popolo ospite di Madre Terra. I ritmi percussivi e la polifonia evocativa che incontrano l’EDM, riportano ad un rituale che può perdersi nell’antica notte dei tempi tanto quanto nella tribalità elettronica del sound contemporaneo.

Venerdì 14 luglio (ore 21:30 – contributo associativo 7 euro) l’arpista Giuliana De Donno e la cantante e percussionista Gabriella Aiello proporranno “D’Acqua e Sale…”. Un concerto dedicato al mare, ai paesi e alle culture che unisce, alle storie che lo hanno navigato. Un viaggio che parte dalle tradizioni popolari del Mediterraneo per approdare sulle coste d’Irlanda fino alle Americhe. D’acqua e sale è il sudore della fronte di chi duramente lavora , d’acqua e sale sono le lacrime di chi ha visto partire padri e figli per un “nuovo mondo” e di tutti quelli che ancora oggi, stipati come pesci nelle nasse, tentano un viaggio di speranza in sudici gommoni. Storie, profumi e colori, gioie e dolori che il mare culla in un profondo abbraccio. Giuliana De Donno è una elegante ed eclettica arpista diplomata in arpa classica e specializzata nelle tecniche e repertori delle arpe popolari (celtica, sud-americana, viggianese). Gabriella Aiello è una voce raffinata, cantante e ricercatrice di vocalità particolari, legate soprattutto alle tecniche delle tradizioni popolari. Melodie della tradizione popolare irlandese, portoghese, italiana, greca, spagnola, sud-americana.

Sabato 15 luglio (ore 21:30 – contributo associativo 7 euro) Roberta Carrieri proporrà lo stand-up concert “Io e le mie amiche”. Attraverso alcune delle sue canzoni, la cantautrice si esplora ed esplora un’epoca nella quale in un generale senso di incertezza e perdita di identità e di cultura si è costretti spesso a fare un passo indietro. Ce lo racconta con la leggerezza e ironia che le sono proprie attraverso i suoi tre pupazzi da ventriloqua (le sue amiche), la voce, la chitarra e l’ ukulele quasi a non volere accettare di fare questo passo indietro. Lo spettacolo è ideato, scritto e diretto da Roberta Carrieri, con la supervisione e i consigli di Laura Pozone e Moni Ovadia.

Domenica 16 luglio (ore 21:30 – contributo associativo 7 euro) spazio a “E veniva dal mare…”. Un intenso viaggio tra la sterminata produzione discografica di Lucio Dalla con la cantautrice salentina Cristiana Verardo accompagnata dall’eclettico pianista Roberto Esposito e dalla tromba di Marco Puzzello.

Prima dei live (info e prenotazioni lumbroia@massimodonno.it – 3381200398) sarà possibile degustare primi e secondi piatti, insalatone, verdure, dolci e frutta, sorseggiando birre e il vino delle Cantine Duca Carlo Guarini di Scorrano.

A luglio il programma ospiterà Noi e Claudio – La musica e l’arte di Claudio Baglioni con Maurilio Gigante, Luciano Toma, Carmelo Capone, Gabriele Gigante, Giuseppe Garrisi, Ramona Visconti (giovedì 20), Club 27 di Nasca Teatro di Terra con Ippolito Chiarello per Storie Terra Terra (venerdì 21), la band punk rock Ddimuro (sabato 22), Serena Spedicato e Andrea Rossetti in “Rime per un sogno. Viaggio nella canzone d’autore” (domenica 23), Boundless Ska Project live (giovedì 27), The renegades of frame drum AKA I rinnegati dellu Tamburreddhu (venerdì 28), Radio Battisti con Max Nocco e Massimo Colazzo (sabato 29), Peppe Servillo e Cristiano Califano in Napulitanata (domenica 30).