Una passeggiata in Villa Comunale di Foggia alla scoperta dei suoi spazi e delle sue possibilità

Il 27 luglio il secondo momento del progetto "L'altra città" promosso da Oltre

16

FOGGIA – Dopo il primo momento di condivisione, svoltosi lo scorso 4 luglio, la comunità si rincontra per riprendersi i suoi spazi, per rigenerare luoghi, per restituire un’identità ad uno dei luoghi storici della città di Foggia: la Villa Comunale. Giovedì 27 luglio 2023, infatti, si svolgerà una passeggiata nella Villa Comunale, oggi denominata Parco Urbano Karol Wojtyla, alla scoperta dei suoi spazi e delle sue possibilità. La passeggiata è aperta alla partecipazione di adulti e bambini ed è organizzata in collaborazione con il FAI – Delegazione di Foggia e Oikia, Restauro e Archeologia. Si girerà per i luoghi, per le aree oggi abbandonate, per il parco giochi, per il boschetto. La finalità è quella di dare seguito alle varie proposte di cittadini e rappresentanti di associazioni avanzate nel corso del primo appuntamento del progetto “L’altra città”, promosso dal consorzio di cooperative sociali Oltre che, attraverso lo strumento del laboratorio e del processo partecipato, vuole coinvolgere cittadini, terzo settore, istituzioni, imprese e mondo del volontariato nell’elaborazione di proposte concrete per favorire la creazione di spazi di comunità.

Il raduno per la passeggiata in Villa è alle ore 18.00 davanti alla bottega centonove/novantasei, in piazza Cavour n. 3. Orto botanico, giardino delle fragranze, cura del verde, conoscenza della storia della Villa, recupero delle aree inutilizzate, valorizzazione del boschetto, case di quartiere, feste dei popoli, coinvolgimento del quartiere. Appunti di idee e proposte che stanno animando il percorso partecipato de “L’altra città”, che svilupperà nei prossimi mesi attraverso incontri, passeggiate esplorative, mappe partecipate ed emozionali, conoscenza del luogo, attività. «La nostra azione si vuole soffermare in particolare sulla valorizzazione della Villa Comunale, per ragionare sulle azioni e gli interventi che si possono realizzare recuperando aree abbandonare, curando e migliorando la gestione del verde pubblico, incentivando famiglie e cittadini a frequentare gli spazi, il parco giochi, il boschetto» spiegano i promotori del consorzio Oltre. A conclusione della passeggiata, si torna in bottega dove sarà offerto un buffet a cura di centonove/novantasei con prodotti etici, solidali e liberati dalle mafie.

 

Il progetto è finanziato dall’Avviso pubblico “Puglia Partecipa”, per la selezione di processi partecipativi da ammettere a sostegno regionale nell’ambito del Programma annuale della partecipazione della Regione Puglia, che invita i cittadini ad accedere a spazi di confronto costruttivi che consentono di prendere parte alle decisioni pubbliche. La partecipazione di tanti cittadini lascia ben sperare per questo cammino che vuole provare a cambiare, a rovesciare la percezione, ad intercettare quegli scampoli di bellezza che possono ingentilire Foggia e donarle la ricchezza che possiede ma che non sempre è in grado di mantenere.