A Bisceglie la “Notte rossa” dell’Avis tra solidarietà, musica, artigianato di qualità, degustazioni e luna park

15

BISCEGLIE (Bari) – Ogni estate si registra la solita carenza di sacche di sangue. Una esigenza valida tutto l’anno che però nella bella stagione diventa emergenza perché aumentano gli incidenti stradali e i flussi turistici, a fronte della diminuzione dei donatori.

Per sensibilizzare la popolazione sull’importanza del donare il sangue e gli emoderivati, semplice e altruistico gesto che può contribuire a salvare vite, la Sezione comunale Avis (Associazione Volontari Italiani del Sangue) di Bisceglie organizza “Avis in Notte Rossa“, iniziativa con il patrocinio del Comune di Bisceglie e la collaborazione di “Bisceglie Approdi” e “Sinestesie Mediterranee” che, sabato 29 luglio dalle ore 20.30, lungo via La Spiaggia, illuminerà festosamente di rosso lo scenografico porto turistico della cittadina del nord barese.

Numerosi gli spettacoli previsti tra prodotti artigianali ed enogastronomici, un luna park per i più piccoli e tanta, tanta musica di qualità. Presentata dalla giornalista Annamaria Natalicchio, la serata si preannuncia pirotecnica.

«Auspichiamo – sottolinea Patrizia Ventura, presidente Avis Bisceglie – che siano tanti i visitatori che popoleranno il nostro porto, animando gli stand in occasione di questa iniziativa di informazione, solidarietà e divertimento organizzata dalla nostra sezione comunale che mi pregio di presiedere. Una sezione storica, visto che nel 2023 abbiamo compiuto 64 anni di età, e siamo una delle sezioni più antiche di Puglia, che, nel tempo, ha aiutato tante persone e si propone di farlo ancora con rinnovato impegno e con la stessa determinazione».

Il ricchissimo programma prevede infatti tanti stand che esporranno il pregiato artigianato locale, una deliziosa degustazione di prodotti tipici (un tripudio di sapori e prelibatezze tra focacce, panzerotti, taralli, olio, vino), un abile casaro si esibirà mostrando la lavorazione delle mozzarelle poi in degustazione. Vi sarà, inoltre, un’area dedicata al divertimento dei più piccoli, con animazione e gonfiabili. Il tutto sarà arricchito da esibizioni musicali dal vivo che allieteranno il pubblico durante la serata. Talentuosi cantanti e musicisti, come il trio “Io canto… l’uomo in frac”, composto dalla voce di Veronica Sinigaglia, la chitarra di Nico Acquaviva e le percussioni di Enzo Falco, omaggeranno la musica di Mr Volare, il grande Domenico Modugno.

Tra gli artisti anche il travolgente ensemble con Gege Neves alle percussioni, Tina Girolamo alla voce, Michele Moramarco alle tastiere e Pietro Lavopa al sax. Una serata dalle tante atmosfere che si concluderà con le sonorità di un coinvolgente dj set di Mimmo Palmiotti.

«Miriamo a coinvolgere le famiglie, dai più piccoli agli adulti – conclude la presidente Ventura. Sarà una festa collettiva per tutti i “gusti”, a cui – siamo certi – non solo i biscegliesi dal grande cuore, ma tutte le persone che affollano la nostra cittadina parteciperanno numerosi.

Per Bisceglie è un appuntamento importante: abbiamo il dovere di raccogliere sempre maggiori quantitativi di sangue per metterli a disposizione del sistema sanitario, soprattutto nel periodo estivo quando la carenza del liquido ematico è particolarmente critica, sia per via del calo delle donazioni sia per l’aumento del fabbisogno dovuto ai flussi turistici».

Ancora una volta, AVIS Bisceglie, attraverso questa importante iniziativa, a cui daranno maggior lustro le autorità sanitarie ospiti come la Direttrice generale della Asl  Bt, dottoressa  Tiziana Dimatteo, e la dottoressa P.O. Bisceglie Pierangela Nardella, si impegna a promuovere e sensibilizzare sull’importanza della donazione di sangue ed emoderivati con lo scopo di sostenere una causa di fondamentale importanza per la comunità, offrendo anche la possibilità di visitare l’autoemoteca, dove il personale sarà disponibile per qualsiasi domanda. Un plauso va agli organizzatori, agli espositori, agli artisti presenti che animeranno la “Notte Rossa AVIS” fatta di divertimento e solidarietà.