Ad Libitum Polignano, domani Moni Ovadia apre gli eventi di agosto

9

POLIGNANO A MARE (Bari) – Quattro concerti e il racconto dell’Odissea da un narratore d’eccezione: Moni Ovadia. Prosegue ad agosto il programma estivo di Ad Libitum – La grande musica a Polignano, rassegna con la direzione artistica di Maurizio Pellegrini.

Dopo aver visto sbarcare Odisseo sulle coste di Cala Paguro a luglio, interpretato da Sax Nicosia, il 5 agosto ora è l’attore, cantante e scrittore Moni Ovadia a diventare narratore del Canto XXI del racconto omerico. L’appuntamento è alle ore 21.30 nell’Atrio del Museo Pino Pascali dove musica (i bouzouki di Dimistrios Kotsiouros) e versi si incrociano in uno spettacolo su Odisseo e la gara dell’arco. Un progetto realizzato e diretto da Sergio Maifredi, produzione Teatro Pubblico Ligure. Sul palcoscenico riscopriamo così il rito civile della lettura in un parallelismo continuo tra i due grandi viaggi che accomunano e segnano la civiltà occidentale, il viaggio di Odisseo e quello di Abramo.

Stessa location l’11 agosto per il concerto Ascoltare le immagini (ore 21): Giuseppe Nova al flauto, accompagnato da Luigi Giachino al pianoforte, ci accompagnano in un percorso artistico che spazia tra le più celebri sequenze musicali che hanno contribuito a rendere film capolavori del cinema. Un repertorio che include le celebri Il postino di Luis Bacalov, C’era una volta il west, The Mission e C’era una volta in America di Ennio Morricone, Buongiorno principessa e La vita è bella di Nicola Piovani, Schindler’s list di John Williams, Smile di Charlie Chaplin e Il Padrino di Nino Rota, i cui contributi video – a cura del Torino Film Festival – saranno anche proiettati sulla facciata del Museo Pino Pascali.

Gli omaggi in musica proseguono poi il 16 agosto nel Chiostro di Sant’Antonio (ore 21) con Da Atene al mondo: il soprano Maria Cristina Bellantuono richiama la ‘Divina’ Maria Callas nel centenario della nascita, insieme a Onofrio della Rosa (pianoforte) e Antonietta Cozzoli (voce recitante) in un repertorio che spazia tra le musiche di Giordano, Puccini e Verdi.

Con la Modern New Orchestra facciamo invece un tuffo nella soul music, al ritmo delle Regine che hanno reso immortale il genere: i capolavori di Aretha Franklin, Nina Simone, Etta James e Tina Turner nell’arrangiamento di Luciana Negroponte (voce), Doni Antonelli (tromba), Vincenzo Marinelli (sax), Franco Angiulo (trombone), Alessandro Binetti (pianoforte), Rossella Perrone (synt), Danilo Amato (basso) e Lello Patruno (batteria). Appuntamento il 20 agosto alle ore 21 nell’Atrio del Museo Pino Pascali.

Chiude gli appuntamenti di agosto il concerto del Maurizio Di Fulvio trio (Maurizio Di Fulvio alla chitarra, Ivano Sabatini al contrabbasso e Davide Marcone alla batteria e percussioni. Il 26 agosto alle ore 21 nel Chiostro di Sant’Antonio scopriamo le influenze d’oltreoceano nella musica del Novecento, attraverso i capolavori di Jobim, Chick Corea, Di Capua, Velazquez e dello stesso Maurizio Di Fulvio, che è accompagnato sul palco da Ivano Sabatini e Davide Marcone.

Gli eventi sono a pagamento. I biglietti sono disponibili sul sito di Epos Teatro (www.eposteatro.com) e sul luogo dell’appuntamento a partire da 30 minuti prima dell’inizio, previa disponibilità.

La programmazione estiva di Ad Libitum – con la direzione artistica di Maurizio Pellegrini per Epos Teatro – prosegue fino a settembre con un ricco programma di concerti e spettacoli (consultabile sul sito www.eposteatro.com), con il patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e del Comune di Polignano.