Martedì 8 agosto Luigi Bruno e la Mediterranean Psychedelic Orkestra per Voilà Les Pommes! ad Alliste

12

ALLISTE (Lecce) – Martedì 8 agosto (ore 22 – ingresso gratuito) l’Azienda Agricola Adamo in via Vicinale Le Chianche ad Alliste ospita il terzo appuntamento della rassegna Voilà Les Pommes! con il concerto di Luigi Bruno e la Mediterranean Psychedelic Orkestra con la partecipazione della violinista Celeste Macchia e del cantante Carlo Adamo, il dj set di Vivaz e Push, la cucina tipica salentina (friselle, pitta di patate, verdure alla scapece, patate novelle Sieglinde di Galatinaal forno e molto altro), i dolci a cura del maestro pasticcere Giovanni Venneri (Café dei Napoli), la  birra artigianale Sciarock e i cocktail di qualità (Gin Gina & Renata Vodka).

La Mediterranean Psychedelic Orkestra è guidata da Luigi Bruno. Il chitarrista, compositore e cantante è fondatore del Collettivo Sbam e della Ill Sun Records, ideatore e direttore artistico della Sagra del Diavolo e coordinatore del progetto Musica Noscia, leader della Mediterranean Psychedelic Orkestra e dei Muffx. Nel corso degli anni si è esibito in club e festival in Italia, Inghilterra, Germania, Francia, Olanda, Svizzera, Spagna, Grecia collaborando con alcuni dei principali protagonisti della scena musicale pugliese e con importanti nomi del rock sperimentale italiano e internazionale come Richard Sinclair (Caravan, Soft Machine, Camel), Claudio Simonetti (Goblin), Aldo Tagliapietra (ex Le Orme). La Mediterranean Psychedelic Orkestra propone una performance che somiglia più ad una festa che ad un concerto. Luigi Bruno si diverte ad eseguire brani inediti e nuove idee a pezzi già conosciuti ma oggi rivisitati sotto luci differenti. Il repertorio spazia dalle canzoni riproposte in chiave folk/rock, alle incursioni nella world music e alle sonorità proprie dei popoli del bacino del mediterraneo, a rivisitazioni in chiave etno rock di brani surf tutti da ballare e da gustare. Lo spettacolo offerto è un’esibizione senza soste e senza cali di intensità, sorretto su un filo musicale fatto assoli e melodie che rapiscono già al primo ascolto. Sul palco Luigi Bruno (chitarra e voce) è affiancato da Michele Russo (chitarra), Marco Rollo (tastiere/synth), Atraz (batteria), Andrea Rizzo (basso), Manuela Colazzo e Alessia Presicce (voce), Gianluca De Mitri e Francesco “Kimbo” De Donatis (tamburello), Marco Giaffreda (percussioni/trombone), Ylenia Giaffreda (violino/voce), Maximilian Guido (sax), Luigi Alemanno (mellophone), Gianni Alemanno (tromba), Dario Doremi (sax), Emanuele Calvosa (tromba), Gianluca Ria (trombone), Paolo Manta (percussioni) e dalle danze di Sara Albano e Miriana Carrino.