Mostra della Ceramica Artigianale di Cutrofiano dal 10 al 19 agosto

165

CUTROFIANO (Lecce) – Cutrofiano “Città della Ceramica” si prepara ad ospitare la 51esima Mostra della Ceramica Artigianale, organizzata dal Comune di Cutrofiano, in collaborazione con PugliArmonica. Da giovedì 10 a sabato 19 agosto, saranno 10 giorni di festa diffusa dell’arte figula nel Salento, nel nome dell’artigianato ma anche di arte, cultura, tradizione, musica e gastronomia. È un appuntamento tradizionalmente dedicato alla promozione e valorizzazione dell’arte della lavorazione della ceramica di cui il piccolo centro salentino è uno dei simboli in Italia, per l’intensa attività artigianale di qualità di produzione di oggetti vari.

Lo stesso nome “Cutrofiano” ci dà testimonianza del legame con le lavorazioni in terracotta: kutra in greco vuol dire, appunto, vaso.

 

Alla 51esima Mostra della Ceramica Artigianale tutte le sere dalle ore 19 a mezzanotte il centro storico di Cutrofiano vivrà di eventi, mostre, laboratori e concerti, ospitati non solo nelle piazze ma anche in luoghi preziosi come il Museo della Ceramica, in apertura straordinaria durante i giorni dell’evento, e le Scuderie Palazzo Ducale, che accoglieranno, tra l’altro, Terracotta parlante, mostra (a cura di cijaru) degli artisti Stefano Boccalini, Luca Coclite, Vito De Donatis e Giuseppe De Mattia. Tre di loro (Boccalini, Coclite e De Mattia) sono stati invitati ad un periodo di residenza a Cutrofiano dove hanno avuto modo non solo di conoscere il patrimonio materiale del Museo della Ceramica ma anche di lavorare a due mani con il mastro ceramista e artista cutrofianese Giuseppe Colì. I lavori esposti sono il risultato di queste interazioni e scambi, elaborati dopo mesi di produzione in loco, di studio del territorio e della sua produzione ceramica tradizionale. A questi si integra il lavoro di De Donatis, artista e artigiano locale che nella sua bottega, luogo di socializzazione della comunità cutrofianese, forgiava il suo immaginario superando la figurazione tradizionale nelle sue serie “esasperate” di abbracci e figure umane con uccelli.

In piazza Municipio invece sarà di scena l’installazione I due mari (2020) di Maria D. Rapicavoli, artista catanese, ormai residente e operativa a New York. È composta da ventotto vasi in terracotta smaltati all’interno con diverse tonalità dell’azzurro e del verde che ricordano le colorazioni marine delle coste del sud Salento. Sono disposti in modo disomogeneo e corale e riempiti d’acqua di mare. All’ambiente immersivo si alternano faretti che illuminano ciascun elemento facendone risultare l’unicità della forma e del colore. I vasi sono stati originariamente concepiti e realizzati per la mostra personale di Maria D. Rapicavoli “Make This Earth Home” e presentati per la prima volta negli spazi di Torre Matta a Otranto (Le).

 

Durante l’evento, tutte le sere si cena in piazza Cavallotti con stand tradizionali di prodotti tipici locali, poi musica, spettacolo, intrattenimento, con ospiti ed artisti sempre differenti (Nitrophoska, Stamustreet, Zagor Streetband, Sonamò, Fimmine Fimmine!, Skarlat, Zimba ca te passa, Jazzabanna, Giovanni Muciacia, Io, te e Puccia), fino alla chiusura, il 19 agosto, con una delle tappe del Festival La Notte della Taranta in piazza Municipio, con Le Malmaritate e Antonio Amato Ensemble.

 

Inaugurazione prevista giovedì 10 agosto alle 19.30 in piazza Municipio, con gli Sbandieratori di Oria, la Banda di Taviano e il via a tutte le iniziative in programma. Al taglio del nastro il Sen. Roberto Marti, presidente della commissione Cultura del Senato, con la partecipazione di Donato Metallo, presidente della Commissione Cultura della Regione Puglia, Stefano Minerva, presidente della Provincia di Lecce, Luigi Melissano, sindaco di Cutrofiano, Alessandra Blanco, assessore alle Attività produttive del Comune di Cutrofiano, e Graziano Cennamo, presidente di PugliArmonica.

 

 

PROGRAMMA

10 AGOSTO

ore 19.30 – Piazza Municipio

Inaugurazione della cinquantunesima edizione

Sbandieratori di Oria e Banda di Taviano

 

Ore 21.30 – Piazza Municipio

Omaggio a Ennio Morricone a cura della Banda di Taviano

 

11 AGOSTO

ore 21.00 – Piazza Cavallotti

NITROPHOSKA in concerto

 

12 AGOSTO

ore 21.00 – Piazza Cavallotti

STAMUSTREET e ZAGOR STRRETBAND.

 

13 AGOSTO

ore 21.00 – Piazza Cavallotti

SONAMO’

 

14 AGOSTO

ore 21.00 – Piazza Cavallotti

FIMMINE FIMMINE!

Danza e musica popolare con Serena D’Amato, Daniela Damiani, Valentina Cariulo, Michela Sicuro

 

15 AGOSTO

ore 21.00 – Piazza Cavallotti

SKARLAT

 

16 AGOSTO

ore 21.00 – Piazza Municipio

FESTA DI SAN ROCCO – omaggio ai Cantautori italiani

 

Ore 22.30 – Piazza Cavallotti

ZIMBA CA TE PASSA

 

17 AGOSTO

ore 21.00 – Piazza Cavallotti

Pizzica con i JAZZABANNA in concerto.

 

18 AGOSTO

ore 21.00 – Piazza Cavallotti

Attacchi d’arte contemporanea di GIOVANNI MUCIACCIA

 

Ore 22.30 – Piazza Cavallotti

IO, TE E PUCCIA

 

19 AGOSTO

ORE 19:00 Piazza Municipio
MAGICA RONDA – Laboratorio di pizzica a cura del Corpo di Ballo Taranta e con le ragazze e i
ragazzi della coop. L’ADELFIA

 

ORE 20.30 Piazza Cavallotti
Taranta Talk MARIA FRANCESCA MARIANO Identità di genere tra legalità e cultura popolare
A seguire intervento di danza con CARMINE D’AMICO e JONATHAN ENEA COSTA

 

ORE 22:00 Piazza Municipio

LE MALMARITATE
ANTONIO AMATO ENSEMBLE

 

Ingresso libero.