Sabato 19 agosto Taranto Grand Tour tra visite guidate, aperture straordinarie e attività gratuite

82

TARANTO – Migliaia tra turisti e residenti e una città vecchia viva come non era mai accaduto, complice l’idea di una rigenerazione culturale dal basso. E poi la rete tra operatori culturali e commercianti, in continua crescita. È con queste straordinarie premesse che il Taranto Grand Tour è pronto a regalare un nuovo appuntamento con la bellezza. Sabato 19 agosto, nel cuore di Taranto dalle 10 del mattino e sino a mezzanotte, tantissimi eventi e la possibilità di scoprire luoghi anche poco conosciuti. Si tratta di un progetto integrato di accoglienza turistica ideato dalla cooperativa Polisviluppo con il sostegno di Confcommercio Taranto e il patrocinio morale del Comune di Taranto.

Attività gratuite, altre con un contributo ma – soprattutto – la possibilità di partecipare alle visite guidate alla scoperta della città. Grazie al ticket integrato di soli 15 euro, infatti, si potrà usufruire di ben due tour con guide abilitate con partenza da piazza Castello: la visita guidata nel centro storico (ore 10, 18 e 19) e tour degli ipogei (ore 11:30, 17 e 20, nei primi due orari la guida è disponibile anche in inglese, francese e spagnolo). Sempre lo stesso biglietto da diritto all’accesso a palazzo Amati con il centro Ketos, alla ex chiesa di Santa Maria della Scala e ai musei Mudi, Majorano e Maria D’Enghien. L’ingresso è previsto dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 23, mentre per il museo etnografico Majorano solo al mattino. Il ticket è gratuito per i minori di 14 anni e per gli accompagnatori di diversamente abili. Si proseguirà anche il 26 agosto e a settembre.

 

ATTIVITÀ GRATUITE. Musica dal vivo con Cristiano Cosa (ore 20:30 via Duomo), il trio di musica brasiliana Batuque (ore 21 via della Torre Nuova),  Street band (21:30 piazza Fontana), Antonio De Luise trio jazz (21:30 palazzo Barion), Marco Schnabl trio (22, arco Madonna del Pozzo), le selezioni di vinili con The top one dj set (22, vico Calò), Dodeka (22:30 via Porto), Radio Karma (22:30 piazza Castello), Salvatore Russo quartet (22:30 piazza Delli Ponti). Spazio anche alle mostre: “Segreti incantesimi” con le sculture di Arianna Loscialpo (dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 19 presso l’InfoPoint), “Storie di seduzione” di Orode Deoro (dalle 18 alle 2 presso GaTa), “Life Drawing” con le opere degli studenti di AnimaTà Academy (ore 20 via Duomo 249). E poi apertura straordinaria della chiesa di San Michele a cura della delegazione di Terra d’Otranto del Sovrano Ordine di Malta (dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20) e dell’area ipogeica e live painting a cura di Itaca (dalle 16 in via Duomo 131), l’ingresso al castello Aragonese (dalle 10 alle 18), il reading per bambini di Silvia Quero (19:30 palazzo Barion). Tra gli altri appuntamenti, il Primo Festival di Poesia e Letterature del Mediterraneo (ore 20, palazzo Galeota), le pillole di storia tarantina a cura di Carmine De Gregorio con intervento musicale del soprano Valentina Colleoni accompagnata da Alessandra Corbelli (21:30 Santa Maria della Scala), lo spettacolo musico teatrale di “A Sud a Sud” (21:30 chiostro museo Diocesano), l’apertura straordinaria degli ipogei dei palazzi Baffi e Gennarini (partenza ore 23:30 da Santa Maria della Scala).

 

ATTIVITÀ AGGIUNTIVE. Con un costo extra rispetto al biglietto, sono previsti: tour in barca, in bici e in calessino, rievocazione storica Taras Magno Greca dell’associazione I Cavalieri de li Terre Tarentine, caccia al tesoro con attività di orienteering a cura di Guida Imperfetta, meditazione e massaggi sonori, visita alla pinacoteca del museo Sant’Egidio e alla chiesa Sant’Andrea degli Armeni, mostra fotografica “Alla riscoperta della città perduta” dell’associazione Vito Forleo e l’esperienza guidata su superstizioni e credenze popolari a cura di Discoverart.

 

L’evento ha come partner l’associazione Dis-Education per garantire l’accessibilità e fornire assistenza a persone con disabilità.

Parcheggio: gratis presso Banchina Torpediniere dalle ore 17:00 alle 2:00 e in zona Porta Napoli.