Castro Jazz Festival, domani la sesta giornata: focus su Monk e Davis, concerto e jam session in serata

41

CASTRO (Lecce) – Sesta e penultima giornata, domani (venerdì 1 settembre), per il Castro Jazz Festival, che fino a sabato 2 settembre animerà piazze e vicoli della cittadina salentina grazie alla musica, ma non solo.  Cofinanziato dal Consiglio Regionale della Puglia e dal Comune di Castro e organizzato dall’Associazione culturale jazz “Bud Powell”, attiva dal 2009 nel mondo della musica con attività formative ed artistiche, domani il Festival propone infatti il seguente programma:

 

attiva in mattinata la Summer school per più di 40 musicisti provenienti da tutta Italia che prevede corsi di strumento, musica d’insieme, interplay, soundpainting e orchestra e che vede all’opera docenti di fama internazionale del calibro del cantante David Linx, del sassofonista/clarinettista Francesco Bigoni, del pianista Greg Burk, del chitarrista Francesco Diodati, del contrabbassista Igor Legari, del batterista Ermanno Baron, del soundpainter Angelo Urso e del chitarrista e direttore Gabriele di Franco.

 

Alle 19 al Castello aragonese un tuffo nel jazz a cura di Francesco Varriale, fondatore di radio/altriSuoni: “I geni oltre gli stili/Focus: Thelonius Monk e Miles Davis”. Alle 20.30 al Castello Aragonese “Free corner”, con performance di improvvisazione musicale e video con Andrea “Reà” Mariano e Simone “Monè” Corvaglia e la partecipazione dei sassofonisti Francesco Bigoni e Piervincenzo Occhineri. Alle 21.30 in piazza della Vittoria  concerto con il cantante belga David Linx, il pianista americano Greg Burk, il chitarrista Gabriele Di Franco (chitarra), Matteo Maria Maglio (contrabbasso), Marco Girardo (batteria). Alle 23 jam session.