Domenica 17 settembre Francesco Corti a Galatina per il FOS

83

GALATINA (Lecce) – Il 17 settembre alle 20 Francesco Corti, noto organista e clavicembalista, terrà un concerto nella Basilica di Santa Caterina d’Alessandria di Galatina dal titolo “Frescobaldi e il meridione”, esibendosi sull’organo di Anonimo napoletano del 1558.
Considerato il più grande musicista italiano ed europeo, Girolamo Frescobaldi, cresciuto in quella culla artistica che fu Ferrara ma praticamente romano, avendo suonato all’organo di San Pietro ininterrottamente, si trovò al crocevia delle influenze musicali di tutta la penisola. Per il FOS, Corti propone un interessante itinerario nella musica barocca per tastiera, interpretando musiche di Frescobaldi e di autori di area meridionale: Rodio, Mayone, Trabaci, Storace e De Macque, tastierista francese cresciuto alla scuola napoletana. L’esperienza è imperdibile per gli appassionati di musica con strumenti antichi. Il concerto, a ingresso libero, rientra nella nona edizione del Festival Organistico del Salento diretto dal maestro Francesco Scarcella e organizzato dall’Istituto di Cultura Musicale J. S. Bach di Tricase, nuovo socio del Distretto Puglia Creativa. Dal 14 al 18 settembre, Francesco Corti ha tenuto una Masterclass per clavicembalo ed organo sulla prassi esecutiva filologica del repertorio rinascimentale e del primo Barocco tra Palazzo Sangiovanni ad Alessano, la Basilica di Santa Caterina a Galatina e la chiesa di San Nicola Magno a Salve (sull’organo Olgiati-Mauro del 1628). I 10 studenti della masterclass, realizzata in collaborazione con il Festival Muse Salentine, sabato 16 settembre alle 20 si esibiranno in un concerto per clavicembalo a Palazzo Sangiovanni (prenotarsi a musesalentinefestival@gmail.com). I giovani talenti provengono da tutta Italia, Austria, Giappone e Lituania.
Clavicembalista e Direttore d’orchestra, Francesco Corti è nato ad Arezzo in una famiglia di musicisti. Ha studiato Organo e Clavicembalo nei conservatori di Perugia, Ginevra e Amsterdam. Tra i suoi riconoscimenti, Corti vanta il primo premio assoluto al XVI˚ Concorso J. S. Bach di Lipsia nel 2006, un secondo premio al concorso di musica antica di Bruges nel 2007, un prestigioso Diapason d’Or de l’Année 2022 per il suo album solistico “Händel: Winged Hands”, ed ha al suo attivo tournée in tutta Europa, negli Stati Uniti, in Canada, America Latina, Estremo Oriente e Nuova Zelanda. Dal 2015 dirige regolarmente Les Musiciens du Louvre e dal 2018 è direttore ospite principale de il Pomo d’Oro. Ha insegnato in masterclass in tutta Europa, in America Latina e in Asia. Da settembre 2016 è docente di clavicembalo presso la Schola Cantorum Basiliensis (Svizzera).
Il FOS è realizzato con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Puglia, il patrocinio del Conservatorio Tito Schipa di Lecce, di Unisalento, nonché di tutte le Diocesi leccesi. Sponsor Caroli Hotels, IG Forniture e Alta Energia.