Il 5 novembre si inaugura la mostra fotografica “Paesaggi Geologici della Puglia”

111

Sarà inaugurata domenica 5 novembre 2023 alle ore 18:00, presso la cornice del Castello di Sannicandro di Bari, la mostra fotografica “Paesaggi Geologici della Puglia”, una mostra che si compone di 30 scatti dei soci dell’Associazione Photo Digital Puglia dedicati ai siti geologici pugliesi e che ha come obiettivo quello di accrescere consapevolezza della ricchezza e della bellezza del mondo che ci circonda, affinché questo patrimonio sia sempre più tutelato e salvaguardato. Forme modellate dalle mareggiate o da lento stillicidio, pietre nate dal mare, grotte inaccessibili ai più, rocce che parlano del duro lavoro di convivenza e adattamento tra uomo e natura, sono questi alcuni scenari visualizzati dall’occhio dell’autore e a noi trasmessi attraverso la fotografia.

 

La mostra è patrocinata dal Comune e dalla Proloco di Sannicandro di Bari, dall’Ordine dei geologi della Puglia (Org), dal Dipartimento di scienze della Terra e Geoambientali dell’Università degli studi di Bari (Uniba) e dalla Società italiana di geologia ambientale (Sigea)-APS, quest’ultima intervenuta sostenendo la realizzazione della mostra.

 

L’evento di inaugurazione, presentato da Domenico Belfiore – presidente dell’Associazione Photo Digital Puglia, vedrà, dopo i saluti portati da Giuseppe Giannone – sindaco del comune di Sannicandro di Bari e da Antonietta Racanelli – presidente della Proloco di Sannicandro di Bari, gli interventi di Giovanna Amedei, presidente dell’Org, di Giuseppe Mastronuzzi, direttore del Dipartimento di scienze della Terra e Geoambientali dell’Uniba e di Vincenzo Iurilli, presidente della Sigea-APS Sezione Puglia.

 

Domenico Belfiore in merito all’evento dichiara come l’associazione Photo Digital Puglia con la mostra sui paesaggi geologici pugliesi voglia incuriosire, stimolare la scoperta delle meraviglie geologiche del territorio suscitando l’interesse non solo dei fotografi e fotoamatori ma di tutte le persone interessate a scoprire le bellezze più nascoste della regione Puglia con un coinvolgente e dettagliato itinerario fotografico che trasporterà dal Salento fino al Gargano.

 

A seguire, Vincenzo Iurilli spiega come la Sigea abbia accolto questa iniziativa con la soddisfazione di constatare un crescente interesse per il paesaggio geologico, interesse che in questa occasione si somma a quello che si manifesta con la crescente partecipazione ai concorsi fotografici indetti annualmente dall’associazione insieme all’Ordine dei geologi della Puglia. “Il nostro auspicio è che il risveglio di tale attrazione su base paesaggistica ed estetica porti anche alla crescita della consapevolezza dei processi geologici che sono alla base delle forme del paesaggio e che riconducono alla necessità di mantenere un equilibrio tra territorio fisico e sviluppo umano sostenibile, ovviamente”.

 

Gli scatti potranno essere apprezzati sino 14 novembre con i seguenti orari: feriali 16:30-20:30 / festivi 10:00-12:30 e 16:30-20:30. La mostra sarà successivamente a disposizione di tutte le strutture pubbliche e private che vorranno ospitarla.

 

Fotografie di: Pietro Amendolara, Domenico Belfiore, Rino Biccario, Francesco Paolo Binetti, Gianni Cipri, Cesare Pasquale Labate, Anna Lisi, Antonio Nitti, Matteo Pappadopoli, Rocco Pedone, Gianni Scagliola, Angelo Tedeschi, Michele Tedeschi, Antonella Taurino.