Il Festival Trame Contemporanee porta “Detective Club” alla Cittadella degli Artisti di Molfetta il 18 novembre

63

MOLFETTA (Bari) – Si tinge di giallo il palco della Cittadella degli Artisti di Molfetta, sabato 18 novembre, per il prossimo appuntamento del festival Trame Contemporanee, presentato da Malalingua ETS, sotto la direzione artistica di Marianna de Pinto e Marco Grossi, sostenuto dal Ministero della Cultura. “Detective Club” è infatti il titolo del format. Invece DELITTI e CANZONI è il titolo di questa trama specifica della pièce teatrale che andrà in scena a Molfetta alle 21. Un gioco spettacolo, prodotto dalla Compagnia Malalingua dalla trama misteriosa, un’esperienza di indagine interattiva in cui i protagonisti sono gli spettatori.

 

“Detective Club”, il cui testo e regia sono firmati da Marco Grossi, vedrà sul palco Monica De Giuseppe, Valentina Gadaleta, Enzo Toma, William Volpicella in un allestimento con luci a cura di Claudio de Robertis e materiali multimediali di Davide Petruzzella.  La trama dello spettacolo, dal titolo “Delitti e canzoni”, è ambientata negli uffici in ristrutturazione di una nota casa discografica. Qui viene rinvenuto il corpo senza vita del famoso rapper Dr. Monkey, la cui carriera era da tempo in declino. Le uniche persone presenti quel giorno sono il titolare della casa discografica, un anziano dipendente, ex rockstar della scena punk degli anni ’70, il giovane trapper emergente Klaus Music e la ragazza della vittima, socia della casa discografica.

 

Ognuno si trovava in una diversa stanza, ognuno apparentemente non aveva motivo di compiere l’omicidio, ognuno può fornire una precisa ricostruzione dei propri spostamenti. Sarà compito degli investigatori, scoprire il passato dei personaggi e, confrontando le dichiarazioni con la piantina degli uffici, capire chi sta mentendo. Un aiuto importante potrà essere dato dall’ultima canzone incisa da Dr Monkey prima di morire, la cui unica copia sembra, però, essere misteriosamente sparita.

 

Trame Contemporanee Festival di Nuova Drammaturgia, si concluderà il 21 novembre con un premio di drammaturgia presieduto da Davide Carnevali. Il Festival ha confermato anche quest’anno la vocazione a rendersi promotore e catalizzatore di nuova drammaturgia, con particolare riferimento alle declinazioni multidisciplinari e agli orizzonti di ricerca che mettono in dialogo linguaggi e ambiti eterogenei ma propri del nostro Tempo. La riflessione sul Tempo, e le sue molteplici declinazioni in ambito psicologico, sociale e metafisico, è stata il filo conduttore che ha guidato le scelte artistiche del Festival.

 

Info e prenotazioni ai numeri: 3518528404 e 3400520166.

Biglietti disponibili su vivaticket.com e presso il punto vendita Clinic, in via Urbano Rattazzi, 39 – Molfetta (Ba).