Giovedì 21 dicembre al Teatro Kismet la replica straordinaria di “E la felicità, prof?”

21

BARI – Luigi D’Elia torna a vestire i panni di un professore di Lettere idealista, immerso nella quotidianità di una generazione in trasformazione. Dopo il grande successo nella passata Stagione, giovedì 21 dicembre al Teatro Kismet si tiene una replica straordinaria di la felicità, prof?, produzione Teatri di Bari in collaborazione la Cooperativa sociale I bambini di Truffaut, codiretta da Riccardo Spagnulo e Giancarlo Visitilli, tratta dall’omonimo romanzo pubblicato da Visitilli per Einaudi Editore.

Alle ore 21 è in programma il nuovo appuntamento della Stagione 2023.24 ‘Bagliori’, a cura di Teresa Ludovico per Teatri di Bari: sul palco D’Elia si confronta con i sogni, le speranze, le paure e le nuove scoperte degli adolescenti che ogni giorno incontra in classe. “A volte c’è il rischio di perdersi, in questo mestiere, affrontando tanti temi che possono rimanere astratti rispetto alla vita degli alunni – raccontano gli autori – Ti dici che è importante toccarli comunque: non li stai preparando a un esame di maturità, ma alla maturità, alla vita. Il tempo che ci è dato, però, non basta mai. E così le cose accadono”.

Uno spettacolo che ci pone davanti a tanti quesiti: la scuola può insegnare ad essere felici? Cosa può fare un solo professore di fronte ad una valanga di problemi? Si può scoprire qualcosa di se stessi insegnando? Sul palcoscenico si disvelano così storie quotidiane, quesiti interiori da risolvere e riscoperte d’identità tra i banchi di scuola, per un racconto che sa commuovere, riflettere, divertire. E farci crescere, come per gli studenti di cui scopriamo le storie con leggerezza.

La Stagione ‘Bagliori’ del Teatro Kismet è realizzata con il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e del Comune di Bari.

Biglietti a partire da 8 euro, disponibili al botteghino del Kismet (strada San Giorgio martire 22F, Bari) e online sul circuito Vivaticket. Il botteghino è attivo dal martedì al venerdì ore 10.30 – 12.30 | 16.30 – 19 e due ore prima dello spettacolo.