Lunedì 25 dicembre le Voices of Victory dagli States per il Christmas Gospel Show in piazza XX Settembre

20

MOLA DI BARI – Hanno condiviso il palco con Robin Gibb dei Bee Gees, i Simple Minds e la cantante irlandese Sinead O’Connor, recentemente scomparsa. Sono i componenti della gospel band Perfect Harmony – The Voices of Victory, di scena la mattina di Natale, alle ore 11.30, in piazza XX Settembre, a Mola di Bari, per gli auguri dell’Agìmus con l’amministrazione comunale. Un affare di famiglia, questa formazione, che all’inizio si chiamava soltanto Perfect Harmony. Il gruppo è stato, infatti, creato trent’anni fa da Jennifer Ingram e dalle talentuose figliole Nicole e Chrystal, con Christian Spirit Taylor, marito di Nicole, arruolato in veste di pianista. Ispiratosi a gruppi femminili che hanno il nome di Clark Sisters, The Pace Sisters En Vogue, SWV, Mary Mary e molti altri ancora, la Perfect Harmony si è proposta sin dall’inizio di tenere viva la tradizione gospel. E al tempo stesso, partendo dalla perfetta armonia famigliare dei suoi componenti, è stata capace di rappresentare sul piano filosofico e religioso un miracoloso senso di equilibrio in un mondo sempre più animato da odio e rancore.

La scintilla che ha fatto esplodere quest’ensemble formidabile va ricercata nell’apparizione al noto programma televisivo «Celebration of Gospel», grazie al quale Jennifer Ingram e soci hanno avuto l’occasione di pubblicare il primo disco «The Next Level» con l’etichetta Chrystol Clear Coundz. Un lavoro che, oltre a garantire al gruppo concerti e apparizioni radiotelevisive, è stato premiato con il South Florida Gospel Music Awards in ben tre categorie, «Best new gospel group of the year», «Best gospel trio» e «Best new artist». Così, nel 2014, sull’onda di un successo davvero notevole, la band ha deciso allargare il proprio organico includendo più voci e una sezione ritmica, la stessa dalla quale è accompagnata in questo concerto pugliese. Dall’espansione dell’organico primigenio è nata la Perfect Harmony – The Voices of Victory: un processo che i fondatori del gruppo hanno portato a termine dopo aver selezionato le migliori voci della Georgia con l’obiettivo di rendere il nucleo iniziale ancora più dinamico e potente nella rivisitazione del classico repertorio gospel, con il quale da un bel po’ di anni molte formazioni americane hanno fanno breccia tra gli appassionati del Vecchio Continente. Un’evoluzione grazie alla quale Perfect Harmony – The Voices of Victory si è guadagnata non solo uno spazio sempre più importante nei teatri di Atlanta e in molte trasmissioni televisive americane, ma ha visto crescere il consenso oltre i confini del proprio Paese con una serie di tour europei acclamati da pubblico e critica.

Il concerto è a ingresso gratuito.