Natale a Lecce: tutti gli appuntamenti fra Natale e Santo Stefano

61

LECCE – Tanti appuntamenti gratuiti a Lecce fra la vigilia di Natale e Santo Stefano.

La vigilia di Natale inizia alle 10.30 con la Babbo Walking, tradizionale passeggiata a passo sostenuto promossa dall’associazione Life Walking con partenza da Piazza Partigiani e arrivo in Piazza Sant’Oronzo, mentre alle 19 in piazza Duomo, l’Arcivescovo Michele Seccia benedirà il bambinello nel presepe artistico alla presenza del sindaco Carlo Salvemini e delle autorità. 

Il giorno di Natale, appuntamento suggestivo di punta è il concerto a ingresso gratuito nella Basilica di Santa Croce, promosso da Comune nel cartellone “Natale a Lecce”, che prevede fra Natale e l’Epifania alcuni concerti nelle chiese del centro storico: quest’anno dalle 20, il Christmas Concert in Santa Croce vedrà esibirsi Sharrita Duran, una “soprano acrobatica”, come è stata definita dai critici musicali, dalla voce calda e morbida, con un’estensione tale che le permette di spaziare in ogni stile musicale, grazie anche alla sua ottima tecnica. Capace di unire il bel canto alla musica black, trasforma le preghiere, le lacrime e le speranze in canti di gioia, adorazione e forza. Il gospel sarà il filo conduttore del concerto, per il quale la Duran sarà accompagnata dal Glory Gospel Quartet con Antonio Ancora.

Santo Stefano, come da tradizione, l’appuntamento con i concerti nelle chiese è a Sant’Irene alle 20 con il coro gospel A.M. Family, composto da circa 40 elementi e diretto da Elisabetta Guido, jazzista di fama nazionale, accompagnati al pianoforte da Carla Petrachi, docente di pianoforte presso il conservatorio musicale Tito Schipa di Lecce. Nato nel 2003, ha collaborato con artisti internazionali come i Golden Gospel Singers, Arthur Miles, Melvin Brown. Le offerte raccolte durante la messa gospel sono destinate al restauro dell’organo antico della chiesa.

In mattinata, per la rassegna “Natale all’Abbazia di Cerrate” realizzata dalla delegazione di Lecce del Fondo Ambiente Italiano di Lecce, con il patrocinio del Comune di Lecce, alle 10 si esibirà il coro di voci bianche “In… Canto Insieme”dell’Istituto Comprensivo “Elisa Springer” di Surbo, con un repertorio dei canti più rappresentativi della tradizione natalizia, diretto dalla professoressa Dora Garzya (info e biglietti 0832.361176).

Alle 18 alla Chiesa della Nova, dove si possono ammirare personaggi del presepe salentino, commoventi Natività e piccoli gruppi statuari, grazie alla maestria di artisti che ancora oggi, modellando la tradizione che viene dal passato, omaggiano e magnificano la grande arte della cartapesta, per la rassegna “Musica, cartapesta, arte”, si esibiranno gli studenti dell’ITES Olivetti.

È possibile visitare gli spazi dal 25 al 30 dicembre e dal 5 al 6 gennaio, dalle 10 alle 12 e dalle 18 alle 20.

Nelle casette in legno allestite in piazza Sant’Oronzo, prosegue fino al 7 gennaio, tutti i giorni dalle 10 alle 23, il mercatino di artigianato ed enogastronomia “Che tipico Natale”, organizzato dall’associazione Nereidi, mentre in quelle di Piazza Mazzini è già attivo la Fiera dei giocattoli, addobbi e doni natalizi, con gli stand che sono accessibili a tutti dalle 10 alle 13.30 e dalle 15 alle 23. Lungo via Trinchese, è possibile visitare, con gli stessi orari di Piazza Mazzini e sempre fino al 7 gennaio, il Mercatino della Creatività, che ospita le creazioni più variegate degli operatori del proprio ingegno. Nel chiostro dei Teatini, fino al 26 dicembre, è possibile visitare la Fiera di Santa Lucia, più di cinquanta espositori tra hobbisti e pupari professionisti, provenienti dalla città e dalla provincia, proporranno le loro creazioni che si rifanno alla tradizione salentina. Per il pubblico ci sarà la possibilità di ammirare e acquistare presepi, pupi in terracotta o figure presepiali in cartapesta. La Fiera di Santa Lucia sarà aperta dalle 9:30 alle 17 con orario continuato il 24 dicembre, solo nel pomeriggio dalle 17.30 alle 21 il 25 dicembre e dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 21:30 il 26 dicembre. In Piazza Duomo è allestito il presepe artistico, mentre all’ex Conservatorio Sant’Anna è possibile visitare la mostra “Devozione Barocca”, che raccoglie le opere in cartapesta conservate nella chiesa di Sant’Anna (orari di visita: dalle 8.30 alle 13 e dalle 16 alle 20.30) e nel bastione Santa Trinità del castello Carlo V la XXII Mostra del Presepioa cura dell’Associazione Italiana Amici del Presepio – sede di Lecce, in collaborazione con il Comune e la Direzione Musei Puglia (orari: sabato, domenica e festivi: 10.30-13, 17.30-21).

 

Per quanto i beni pubblici, il Must – Museo Storico della Città di Lecce – con la bellissima mostra “Il bosco di Lecce” di Yuval Avital e la sezione archeologica “Il leccio e la lupa” – sarà aperto il 24 dicembre fino alle 18 e per l’intera giornata della vigilia sarà possibile visitare con ingresso gratuito il presepe di Luigi Guacci, esposto al primo piano. Sarà chiuso, invece, il 25 dicembre. Il Complesso degli Agostiniani sarà normalmente aperto al pubblico dalle 9.30 alle 19 (tranne il 24 quando la chiusura è anticipata alle 17), mentre la Biblioteca OgniBene sarà chiusa il 24, 25 e 26 dicembre.