Notte di San Silvestro a Nardò con Ciccio Riccio

136

NARDO’ (Lecce) – Sarà una lunga notte all’insegna della musica e del divertimento quella che inizierà alle ore 22:30 di domenica 31 gennaio in via Grassi, eccezionalmente chiusa al traffico per questa grande festa “di piazza”. Si ballerà a lungo, infatti, con Ciccio Riccio (network radiofonico che quest’anno ha compiuto 40 anni), con Marcello Biscosi e i Cavalli di Battaglia che faranno cantare le hit italiane di oggi e di sempre, il dj Adamo Cotardo, le ragazze della Allure Animation e, come ospiti, le stelle Haiducii e Carolina Marquez con la dance Novanta e le loro hit.
Ci saranno anche Leo, giovane cantautore neretino di talento (è appena uscito il suo singolo Niente male), la scuola di ballo di Gianfranco Galeone e Biagina Calignano, il dj Lucio Rizzo e l’altro dj, giovanissimo, Stefano Carrino in “warm up” già dalle ore 22:30.
L’evento è organizzato dal Comune di Nardò in collaborazione con il Distretto Urbano del Commercio di Nardò, l’Unione Commercianti Nardò e Marine, con la direzione artistica di Numero Tre Production e il coordinamento del consigliere delegato al Commercio e allo Spettacolo Lelè Manieri.
Per consentire lo svolgimento dell’evento l’ordinanza n. 763 del 27 dicembre stabilisce il divieto di circolazione e di sosta con rimozione coatta su via Grassi a partire dalle ore 7 di domenica 31 dicembre alle ore 8 di lunedì 1° gennaio.
Un’altra ordinanza, la n. 762 del 27 dicembre, vieta (dalle ore 12 del 31 dicembre alle ore 6 del 1° gennaio) la vendita per asporto e la somministrazione di bevande di qualunque genere in contenitore di vetro o lattina e il fatto di detenere a qualunque titolo qualsiasi recipiente di vetro o lattina (il divieto si applica in particolare agli esercenti di pubblici esercizi, esercizi commerciali, attività di commercio su area pubblica, attività artigianali del settore alimentare, circoli e altri punti ristoro situati all’interno del centro urbano, marine escluse). Qualsiasi bevanda fornita in bottiglie di plastica dovrà essere consegnata priva del tappo di apertura. Nella stessa fascia oraria, inoltre, sarà vietato, sul suolo pubblico o in luogo aperto al pubblico, consumare o detenere a scopo di consumo ogni genere di bevanda superalcolica (di gradazione superiore al 21%) all’interno del centro urbano (marine escluse), oltre alla somministrazione, la vendita per asporto o consumo sul posto ovvero le cessione a terzi a qualsiasi titolo di superalcolici, in particolare agli esercenti di pubblici esercizi, esercizi commerciali, attività di commercio su area pubblica, attività artigianali del settore alimentare, circoli e altri punti ristoro. Infine, dovranno essere rimossi tutti i dehors, tavolini, sedie ed ombrelloni e simili presenti sull’area di via Grassi. Le violazioni di questa ordinanza saranno punite con una sanzione amministrativa da 50 a 500 euro, fatta salva l’applicazione di altre sanzioni, anche penali.