Stamattina l’inaugurazione del nuovo punto sport nel giardino di via Caldarola

11

BARI – Questa mattina gli assessori all’Ambiente e Sport, Pietro Petruzzelli, e ai Lavori pubblici, Nicola Mele, insieme al presidente del Municipio I Lorenzo Leonetti, sono intervenuti all’inaugurazione del nuovo punto sport allestito nel giardino di via Caldarola (nei pressi della farmacia Fabbroni) al termine degli interventi realizzati nell’area, che hanno riguardato anche la messa a dimora di nuovi alberi e arbusti e l’installazione di una fontanella accessibile.

Nel corso dei lavori, dell’importo di 60mila euro, la porzione centrale del giardino, originariamente destinata a pista di pattinaggio ma ormai in disuso, è stata riconvertita in area per lo sport e l’attività fisica, dando così seguito alle sollecitazioni dei residenti.

Nel dettaglio l’intervento di riqualificazione ha riguardato la realizzazione di una pavimentazione antitrauma su una superficie complessiva di circa 314 mq e l’installazione di una serie di attrezzature sportive tra cui una barra multipla per trazioni, un magnetic bells, un suspension trainer, una panca per tricipiti, due barre parallele, una panca sit up, tre barre push up e una serie di tre step. Quanto al verde, sono stati messi a dimora esemplari di platano, pitosforo e oleandro rosso, in segno di continuità per la diffusione di specie autoctone.

“Un passo alla volta, stiamo dando corpo a quell’idea di rendere Bari una palestra a cielo aperto – ha commentato Pietro Petruzzelli – in modo che qualsiasi cittadino, in qualsiasi quartiere della città, possa raggiungere in pochi minuti uno spazio verde attrezzato dove fare sport o anche solo trascorrere il tempo libero. Dieci anni fa, con l’eccezione del parco di largo 2 Giugno e della pineta San Francesco, non esistevano luoghi del genere, e credo che oggi il cambiamento sia sotto gli occhi di tutti, un cambiamento che significa non solo benessere fisico e salute, ma anche socialità e comunità e che ha un particolare valore specie nei quartieri più lontani dal centro”.

“Anche questo intervento – ha sottolineato Nicola Mele – risponde alla strategia complessiva messa in campo dall’amministrazione comunale per migliorare la qualità dei luoghi urbani attraverso interventi di riqualificazione e greening, in corso o completati, in tutti i quartieri della città, con l’obiettivo di consegnare ai cittadini nuovi spazi di socializzazione e di ritrovo sottratti all’incuria e al degrado”.

“Stiamo continuando a trasformare il Municipio I e la città di Bari attrezzando spazi verdi per lo sport e il tempo libero – ha dichiarato Lorenzo Leonetti -. Oggi è il turno del giardino di via Caldarola: ai vivacissimi colori di questa nuova area per lo sport si associa la nuova illuminazione a led e la piantumazione di diversi alberi e piante, piccoli interventi in grado di rendere questo spazio un vero punto di riferimento per i tanti sportivi del quartiere.

Il nostro obiettivo è quello di recuperare le tante aree verdi del quartiere, in passato poco valorizzate, che nascondono grosse potenzialità aggregative”.

L’intervento realizzato rientra nella più ampia azione sperimentale finalizzata all’incremento del verde urbano (greening e forestazione), al contenimento dei cambiamenti climatici e al contrasto dell’effetto isola di calore, finanziata nel complesso per 8 milioni di euro dal PON Metro, che prevede interventi puntuali e diffusi sull’intero territorio comunale, accomunati dall’obiettivo di migliorare l’accessibilità̀, la mobilità interna e l’offerta di servizi dei singoli quartieri con una spiccata propensione alla sostenibilità ambientale.