In Puglia il ritmo cubano di Mariblanca Armenteros

31

PUGLIA – La cultura e la musica tradizionale cubana approdano in Puglia con il nuovo tour di Mariblanca Armenteros. Duplice appuntamento giovedì 14 marzo a Taranto (ore 21 teatro Tarentum) e venerdì 15 a Gallipoli (ore 21, teatro Tito Schipa). Straordinaria interprete della musica cubana, con la sua voce calda e intensa si vola oltreoceano alla scoperta di ritmi e atmosfere tropicali. Il tour, che prende il nome dal suo ultimo disco, si chiama “Cuba eres Mimosa” ed è un viaggio nelle sonorità più autentiche che hanno reso celebre l’isola dei Caraibi in tutto il mondo.

Un concerto in grado di coinvolgere il pubblico e di attraversare svariati generi musicali: dalla gioiosa compostezza del Son, considerato il capostipite della musica cubana, alla frizzante allegria del Cha Cha Cha, e poi Bolero e Mambo, passando per la popolarissima Salsa o la movimentata Rumba. Non a caso, la musica tradizionale cubana rappresenta un vero e proprio patrimonio artistico. In programma  brani che  sono passati alla storia: da “Dos Gardenias” a “Guantanamera”, passando per “Quizas Quizas Quizas” e “Lagrimas Negra” e poi “Chan Chan”, “Idilio” e molti altri.

Mariblanca, cubana di nascita e di formazione, ha studiato al Conservatorio Ignacio Cervantes ricevendo lezioni di canto e interpretazione da Isolina Carrillo, l’autrice del brano “Dos Gardenias” ritenuto, a tutti gli effetti, il più famoso bolero cubano. Protagonista per diversi anni della televisione nazionale del suo Paese, ha al suo attivo concerti in tutto il mondo. Su invito dell’Ambasciata Italiana a Cuba ha partecipato a due edizioni della Settimana della Cultura Italiana: una volta con il concerto “Eterna Napoli” nella Basilica di San Francesco d’Assisi e un’altra con “Cuba le canta a Italia”, nel Teatro Nacional de Cuba dove ha partecipato anche Zucchero Fornaciari. Tutta la sua produzione artistica è attraversata da un intimo collegamento con la sua terra. «Sono molto felice di poter annunciare le due date in Puglia – commenta Mariblanca Armenteros – che è una regione alla quale sono molto legata. Per me si tratta di un atteso ritorno, dopo alcuni anni, in questo Sud che in qualche modo ci appartiene. Viaggeremo alla scoperta dei ritmi, dei suoni e delle innumerevoli composizioni che simboleggiano Cuba».

Da un lato Mariblanca, vera ambasciatrice della cultura del suo Paese, dall’altro la guida esperta del direttore artistico, Antonio Pizzolla: insieme hanno ideato uno show elegante e raffinato, in alcuni tratti dal sapore soft jazz.

Per info e prenotazioni: 388.4730777. Biglietti disponibili al costo di 15 euro.