Maggio all’infanzia, domenica ultimi appuntamenti circensi a Bari e Molfetta

18

Ultima giornata di spettacoli circensi il 25 maggio a Bari e Molfetta per la XXVII edizione del festival Maggio all’infanzia. Programmazione domenicale che si completa poi con il colorato e surreale spettacolo della compagnia coreana Brush Theatre al Teatro Kismet di Bari e lo show di uno scanzonato direttore di circo a Martina Franca.

La programmazione nello chapiteau del Circo Madera a Bari si conclude con una doppia replica di Gran Cabaret Madera alle ore 11 e alle ore 19.30. Nel tendone montato nel piazzale interno del Teatro Kismet assistiamo a un vero e proprio elogio al fallimento! Silvia Laniado, Roberto Sblattero, Nicola Bertazzoni, Donatella Zaccagnino e Isaac Valle interpretano una serie di personaggi improbabili prova a fare il proprio numero, ma c’è sempre qualcosa che va storto. Gli inaspettati imprevisti che entrano in scena diventano però l’occasione per aprire nuovi e sorprendenti scenari

Dopo il debutto nazionale sabato, torna con un’ultima replica al Teatro Kismet alle ore 18.30 Poli Pop – Il viaggio di Poli e Pola, spettacolo in coreano con sottotitoli in italiano diretto da Byung Wook Cho (consigliato a partire da 3 anni). Dalla stanza dei due protagonisti parte un viaggio surreale e onirico pieno di sorpresa e gioia, dove con stratagemmi tecnologici ed effetti speciali il pubblico viaggia in isole sconosciute, mari in tempesta, deserti egiziani, metropoli lontane, feste in maschera e altro ancora… Ma Poli e Pola non sanno che c’è qualcos’altro in agguato nell’ombra: un feroce mostro alieno! Spettacolo realizzato in collaborazione con l’Istituto Culturale Coreano in Italia e KOFICE – Korean Foundation for International Cultural Exchange. In occasione dello spettacolo nel foyer del Kismet sarà presente anche lo stand dell’associazione Un panda sulla luna, che proporrà una selezione di libri adatti all’età del pubblico del festival

Spostandoci a Molfetta, invece, l’ultima giornata di appuntamenti circensi nello chapiteau del Parco Baden Powell si apre alle ore 11.30 con Che coppia!! di Circo Sottovuoto: attraverso il linguaggio del circo, in scena si ribalta e deforma il quotidiano, per presentarci in una nuova e composita armonia e sotto una diversa luce, tutte le debolezze umane, così che guardandole in faccia, liberati…possiamo riderne! Alle 18 nuova replica di Apocalippo: tra musica e acrobazie, senza morale e con disarmante ironia, lo spettacolo accoglie la preoccupazione di questo tempo, giocando a confondere punti di vista, per disorientare e perdersi, unica condizione per potersi ritrovare. Chiusura in musica alle 19.30 con il Concerto Trio Paniko, dove si uniscono jazz, funky e sonorità circensi per Una festa con musica nomade, improvvisata, da ballare. Con la partecipazione di ospiti a sorpresa.

Il 26 maggio si chiudono anche gli appuntamenti a Martina Franca con lo spettacolo gratuito Otto Panzer Show in piazza Immacolata: alle ore 19 un irriverente clown, interpretato da Gianni Risola, pronto a far divertire grandi e piccini con gag scanzonate e strani trucchi di magia.

Appuntamenti nei due chapiteau adatti a un pubblico di tutte le età. Il programma completo e il botteghino del Maggio all’infanzia è disponibile sul sito www.maggioallinfanzia.it

Il Festival è organizzato da Fondazione SAT Spettacolo Arte Territorio, con la direzione artistica di Teresa Ludovico, il progetto a cura di Cecilia Cangelli e la consulenza pedagogica di Giorgio Testa. Con il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Puglia, dei Comuni di Bari, Martina Franca, Molfetta, Monopoli e Ruvo di Puglia, e della Camera di Commercio Bari, Teatro Pubblico Pugliese, Istituto Culturale Coreano in Italia e Kofice (Fondazione Coreana per lo scambio culturale internazionale). Con il patrocinio e il sostegno del Garante dei diritti del minore e del Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia.

 

In collaborazione con il Teatro stabile d’innovazione ragazzi Le Nuvole di Napoli e con Casa dello spettatore di Roma, Casa del contemporaneo, TRIC Teatri di Bari, Cooperativa Kismet, Assitej Italia (Associazione internazionale di teatro per bambini e giovani), TRAC rete delle residenze teatrali pugliesi, ARPA Puglia, Conservatorio di Musica ‘Nino Rota’ di Monopoli, Pro loco di Martina Franca. Il festival rientra nella rete di Italiafestival ed EFA European Festivals Association (nell’ambito del progetto Effe Label).