Domenica 19 gennaio visita guidata e degustazione olio presso il Museo del Mare Antico di Nardò

463

NARDO’ (Lecce) – Il Museo del Mare Antico di Nardò organizza, con il supporto tecnico dei sommelier dell’Olio della Federazione Italiana Sommelier Silvia Ferrari, Laura Profili ed Emanuela Rossi un pomeriggio speciale.

Domenica 19 gennaio alle ore 17 e 18.30, presso il Museo del Mare Antico la visita guidata del museo sarà incentrata sul tema dell’olio in epoca romana e a seguire sarà possibile degustare gli oli delle aziende Forestaforte, Humus e Agricola Taurino. Forestaforte ci porterà il suo olio extravergine di oliva biologico 100% Coratina, premiato con l’Extra gold metal al premio Biol Novello, Humus ci sorprenderà con un blend di Nociara, Cellina e Coratina e Agricola Taurino aggiungerà alla degustazione il delicato Extrà.

Il Museo del Mare Antico è una struttura museale che ospita reperti di epoca romana, frutto di campagne di scavo e recuperi fortuiti effettuati lungo la costa di Nardò e nel suo mare negli ultimi 40 anni coprendo un periodo che va dal IV sec. a.C. al VI sec. d.C.; racconta la storia dell’evoluzione di un insediamento, il Frascone, che da villa rustica diventa villaggio di pescatori, e dei traffici commerciali che si sviluppavano via mare in epoca romana. La visita guidata inserisce il Salento nel contesto storico e culturale di epoca romana e ne racconta le trasformazioni.

L’olio inizia a far parte in modo importante dell’economia salentina proprio in epoca romana per cui ci è piaciuta l’idea di combinare la conoscenza di questi aspetti con la conoscenza della storia recente, quindi della qualità raggiunta nel tempo da alcuni produttori salentini, nonostante la crisi evidente per il problema Xylella.

Costo 5 euro