Stagione teatrale “Stasera è di teatro”: il 25 gennaio in scena “Il Grigio”

326

ALESSANO (Lecce) – Continuerà il 25 gennaio 2020 (ore 20.30), la stagione teatrale “Stasera è di teatro” organizzata e promossa dalla giovane Associazione Piazza Assunzione, presso l’Auditorium ‘Don Tonino Bello’ di Alessano. Una “prima” stagione che proseguirà fino al 16 aprile 2020, con 6 spettacoli in cartellone, tutte produzioni della Compagnia Salvatore Della Villa. In scena, sabato 25 gennaio, in occasione del compleanno di Giorgio Gaber, Salvatore Della Villa in “Il Grigio” di Giorgio Gaber e Sandro Luporini.

 

Un uomo decide di vivere in una nuova casa alla periferia di una città con la voglia di allontanarsi da tutto, per riflettere e rimettere un po’ d’ordine nella sua vita. Ha la necessità di lasciarsi alle spalle la quotidianità di una vita banale: un matrimonio non riuscito, un’amante delusa, un figlio a lui estraneo. Nella ricerca di una sua ipotetica e rigeneratrice pace, dovrà affrontare l’astuzia e la malvagità di un ospite inaspettato e indesiderato, “ Il Grigio”, che lo metterà alla prova nel profondo della sua esistenza, fra trappole e inganni, in un duello comico e paradossale che farà luce sulla solitudine e sui sentimenti dell’uomo. Scritto nel 1988, rappresenta una delle opere più significative del teatro italiano contemporaneo. Con un testo attualissimo per linguaggio, contenuti e ritmi narrativi, Gaber porta sulla scena i sentimenti, le paure, le debolezze dell’animo umano, analizzate senza pudore, nè ipocrisie. Vertigine di fronte ad un amore “impegnativo”, del resto “l’amore è una parola strana. Vola troppo. Andrebbe sostituita”. Voglia di fuggire vigliaccamente di fronte alla responsabilità di diventare padre. Maldestri tentativi di dialogo con un figlio adolescente e con un Dio distratto. Questo rutilante monologo si dipana lungo una trama di avventure esilaranti, grottesche, surreali, in cui il rovello interiore del protagonista svela la voce della sua coscienza, quel “qualcosa che non faccia addormentare i tuoi dubbi” e che lo accompagna nel suo processo di maturazione. E poi la lotta, forsennata, crudele, ingenuamente astuta contro Il Grigio in una solitudine esistenziale che è al tempo stesso condizione dolorosa e occasione di riscatto, maschera protettiva e lente d’ingrandimento, spazio di dialogo interiore e terra di scoperta dell’altro da sè.

Gaber lo aveva definito “il più musicale” dei suoi spettacoli, sebbene non vi avesse inserito nessuna delle sue canzoni. La musicalità dello spettacolo, infatti, sussiste nella misura in cui la crea il suo interprete. Lo spettacolo si sviluppa in situazioni vertiginose che portano l’attore a vivere una sfera emotiva che si alterna in un nevrotico susseguirsi di umori. Il Grigio è un tam tam smagliante di umorismo, dramma e ironia.

 

La stagione continuerà il 9 febbraio con “Il vestito nuovo dell’imperatore” di Hans Christian Andersen; il 21 marzo, per giornata della poesia, il concerto poetico “Bestiario Salentino” selvaggi d’amore di morte poeti; infine chiuderà la stagione il 16 aprile, la nuova produzione della Compagnia Salvatore Della Villa, i due atti unici “La Giara” e “L’altro Figlio” di Luigi Pirandello.

 

Biglietto €8,00 posto unico

 

Punti vendita Alessano: Cartolibreria Diemme e Libreria Idrusa

Punti vendita Tricase: Mondadori Point e Libreria Marescritto

 

AUDITORIUM DON TONINO BELLO – Piazza Don Tonino Bello, Alessano