Giornata della Memoria, Alberobello ricorda l’Olocausto il 26 e il 27 gennaio 

570

ALBEROBELLO (Bari) – Sarà celebrata domenica 26 e lunedì 27 gennaio la Giornata della Memoria ad Alberobello con una serie di iniziative realizzate da Comune in collaborazione con le scuole e con il Gruppo Scout Alberobello 1. Domenica 26 gennaio, dalle 18 alle 20, Il «Noviziato Crisalide» del «Clan I Briganti» Gruppo Scout Alberobello 1 invita a una riflessione in Piazza del Popolo ad Alberobello. L’iniziativa, che è in collaborazione con il Comune e con l’istituto comprensivo «Morea-Tinelli» e l’istituto Agrario di Alberobello facente parte dell’IISS «Basile Caramia-Gigante», prevede un percorso che andrà dal Comune a Casa D’Amore. Il percorso sarà rappresentato da binari ed elaborati realizzati dagli studenti sul tema della Giornata della Memoria. L’iniziativa sarà ripetuta il giorno seguente alla stessa ora. Lunedì 27 gennaio, come tradizione, alle ore 10.00 ci sarà la celebrazione della Santa Messa presso la Cappella della Fondazione Gigante «Casa Rossa» con la partecipazione delle scuole. «La Giornata della Memoria rappresenta un evento simbolo per la nostra Comunità – spiega l’assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, Alessandra Turi – e lo è ancora di più quest’anno in cui ricorre il 75mo anniversario della liberazione del campo di Auschwitz. E’ per noi importante offrire spunti di riflessione ai nostri giovani, a partire dai luoghi simboli della nostra Comunità, come appunto la Casa Rossa, che in quegli anni difficili è stato campo di internamento. Vogliamo parlare ai giovani affinché non si perda la memoria di quello che è stato e sia da monito a ciascuno di noi nel segno di lotta ferma e decisa all’antisemitismo».