Dal 7 al 10 gennaio ultimi appuntamenti online per “Kids. Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni”

169

LECCE – Prosegue sino al 10 gennaio la settima edizione, completamente gratuita e online, di “Kids. Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni” dedicata al tema “Abbracci sospesi”. Da giovedì 7, con il ritorno a scuola per i più piccoli, le nuove tappe di “In viaggio con le storie” e i nuovi laboratori del “Kids Village” saranno pubblicati sul sito Kidsfestival.it ogni mattina alle 7 (non alle 10) per far compagnia a tutta la famiglia sin dalla colazione e resteranno disponibili fino al 20 gennaio per dare modo di guardare e condividere i contenuti inediti, pensati per il Festival. Giovedì 7 appuntamento con il laboratorio “Il bosco delle carte animate” a cura di Tina Aretano (+4 anni) con regia video di Lucio Toma e Francesca Randazzo e fotografia e stop-motion di Francesco Conti. Possono dei cartoncini diventare oggetti da animare? Personaggi della fantasia? Animali stravaganti e divertenti? Recupera carta e cartoncino di tanti colori, metti vicino a te un po’ di colla, colori, forbici, tanta fantasia e scopriremo insieme come creare un burattino di carta! Venerdì 8 in carrozza la storia “Mio nonno e il mulo”, ispirata a un racconto di Vasilij Grossman di e con Giuseppe Semeraro (+8 anni); sabato 9  spazio a “Kids in action – bimbe e bimbi all’opera!”, restituzione dei video inviati dai partecipanti ai laboratori del Kids Village e, infine, domenca 10 con “Storia di un nuovo volo” liberamente ispirato a “C’era una volta un albero di gelso” di Anne Braff Brodzinsky, adattamento di Tonio De Nitto e Cristina Mileti, in scena con Jessica Labake Russo (+5 anni) e (dalle 16 alle 17:30) con l’incontro dei “Piccoli critici” per tracciare un bilancio dell’esperienza curata da Silvia Lodi.

Kids è un progetto di Factory Compagnia Transadriatica e Principio Attivo Teatro con la direzione artistica di Tonio De Nitto e Raffaella Romano, realizzato con il sostegno di Mibact, Regione Puglia (Assessorato all’Industria culturale e turistica – FSC 2014-2020), Comune di Lecce, Teatro Pubblico Pugliese, in collaborazione con Polo BiblioMuseale di Lecce, Assitej Italia – Associazione nazionale del teatro per l’infanzia e la gioventù, Museo Ferroviario della Puglia e i progetti Storie cucite a mano e Ip ip Urrà, selezionati dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.