Venerdì 8 gennaio “Mio nonno e il mulo” di Giuseppe Semeraro per “Kids. Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni”

237

Prosegue con nuove storie e nuovi laboratori fino a domenica 10 gennaio la settima edizione, completamente gratuita e online, di “Kids. Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni” dedicata al tema “Abbracci sospesi”. Venerdì 8 alle 7, per far compagnia a tutta la famiglia sin dalla colazione, per “In viaggio con le storie” dal Museo Ferroviario di Lecce, l’attore e regista Giuseppe Semeraro proporrà “Mio nonno e il mulo”, ispirato a un racconto di Vasilij Grossman con la regia video di Eliana Manca (+8 anni). Mio nonno e il mulo racconta di un bambino e del suo amato mulo. Prima il mulo e poi il bambino saranno arruolati e spediti in guerra. È con i loro occhi che vediamo la guerra e sempre con i loro occhi vediamo la forza inesorabile del bene. Una storia che ci racconta quanto l’amore di un mulo può essere più cocciuto della guerra. Sabato 9  spazio a “Kids in action – bimbe e bimbi all’opera!”, restituzione dei video inviati dai partecipanti ai laboratori del Kids Village e, infine, domenca 10 con “Storia di un nuovo volo” liberamente ispirato a “C’era una volta un albero di gelso” di Anne Braff Brodzinsky, adattamento di Tonio De Nitto e Cristina Mileti, in scena con Jessica Labake Russo (+5 anni) e (dalle 16 alle 17:30) con l’incontro dei “Piccoli critici” per tracciare un bilancio dell’esperienza curata da Silvia Lodi.

Kids è un progetto di Factory Compagnia Transadriatica e Principio Attivo Teatro con la direzione artistica di Tonio De Nitto e Raffaella Romano, realizzato con il sostegno di Mibact, Regione Puglia (Assessorato all’Industria culturale e turistica – FSC 2014-2020), Comune di Lecce, Teatro Pubblico Pugliese, in collaborazione con Polo BiblioMuseale di Lecce, Assitej Italia – Associazione nazionale del teatro per l’infanzia e la gioventù, Museo Ferroviario della Puglia e i progetti Storie cucite a mano e Ip ip Urrà, selezionati dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.