Il 6 e 7 aprile il Salento Book Festival ospita Walter Veltroni con il suo ultimo libro “La scelta”

18

SALENTO – L’entrata della primavera e il mese di aprile ci portano dritti dritti nell’anteprima del Salento Book Festival 2022.  In attesa di conoscere il programma della prossima edizione, la rassegna letteraria itinerante ideata e diretta dal giornalista Gianpiero Pisanello e organizzata dall’associazione culturale Festival Nazionale del Libro, il 6 e 7 aprile ospita Walter Veltroni con il suo ultimo libro, uscito lo scorso 22 marzo, “LA SCELTA” (Rizzoli). Gli incontri di presentazione si svolgeranno mercoledì 6 aprile alle ore 19.30 al “Castello Volante” di Corigliano d’Otranto (saluti del sindaco Dina Manti e intervista all’autore a cura di Emanuele Gatto) e il giorno successivo, giovedì 7 aprile, sempre alle 19.30, al Teatro Comunale “D. Modugno” di Aradeo (saluti del vicesindaco Georgia Tramacere e intervista all’autore a cura di Lara Napoli). Ingresso libero fino ad esaurimento posti, prenotazioni al numero 348/5465650.

“La scelta” è un romanzo ambientato nella Roma del 1943 e racconta di una famiglia divisa dalla Storia. Mentre il mondo di prima scompare, ogni membro della famiglia De Dominicis deve fare i conti con un presente che scaglia l’uno contro l’altro. In sei giorni Roma è bombardata dagli Alleati e Mussolini cade. La Storia corre veloce e mette tutti con le spalle al muro. È, in ogni casa italiana, il momento della scelta. Walter Veltroni racconta di generazioni diverse che, ieri come oggi, devono ricominciare a parlarsi. Perché solo quando i figli affrontano i padri, e i padri, almeno per un attimo, si ricordano di essere stati figli, è possibile lasciarsi il buio alle spalle, aprire porte e finestre al futuro.

Lo scrittore, già sindaco di Roma e segretario del Partito democratico, con il suo libro sarà protagonista anche di due incontri nelle scuole. In particolare, giovedì alle 8.30 presenterà “La scelta” agli studenti dell’I.I.S.S. “P. Colonna” – Liceo Classico di Galatina e alle 11.00 a quelli dell’I.I.S.S. “A. De Viti De Marco” di Casarano.