Stamattina a Porta Futuro premiati con tablet e pc i 50 migliori allievi dei corsi di formazione in competenze digitali di Microsoft Italia e Fondazione Mondo Digitale

25

BARI – Si è tenuta questa mattina, nella sede del job centre Porta Futuro, la premiazione dei migliori 50 allievi dei corsi di “Ambizione Italia per i giovani”, il programma formativo promosso da Microsoft Italia e fondazione Mondo Digitale che ha visto il supporto di Baker Hughes e Almaviva nella sua implementazione nell’ambito delle attività del job centre del Comune di Bari Porta Futuro.

Nel corso della cerimonia, cui sono intervenuti il vicesindaco e assessore all’Innovazione tecnologica Eugenio Di Sciascio, la responsabile del servizio Porta Futuro Bari Mina Bonante, il general manager di Baker Hughes Enrico Mangialardo, il direttore della divisione Pubblica Amministrazione di Microsoft Italia Stefano Stinchi e la project manager di Almaviva Francesca Gasparro, ai ragazzi sono stati consegnati 30 laptop e 20 tablet messi a disposizione da Baker-Hughes e Almaviva.
Il percorso formativo online, avviato lo scorso autunno e realizzato grazie al prezioso supporto di Porta Futuro, ha visto la partecipazione di oltre 120 persone, fra cui sono stati selezionati i 50 allievi premiati oggi, che si sono distinti per crescita delle competenze (con risposte esatte almeno all’80% delle domande nel test finale) e costanza nella frequenza al corso (presenza minima: 85% delle ore complessive).
Il programma è stato strutturato in percorsi specifici che rispondono ai diversi bisogni di chi intende aggiornarsi, riqualificarsi professionalmente, colmare lacune o potenziare le proprie capacità nelle tecnologie digitali. Con una formazione continua e personalizzata, il progetto è risultato un valido strumento per accrescere competenze digitali (skilling, reskilling, upskilling) utili a rispondere alle sfide poste dai repentini cambiamenti del mercato del lavoro, che in questo periodo hanno colpito in particolar modo i giovani e le categorie di lavoratori più fragili. La partecipazione ai corsi, gratuita per tutti, ha consentito agli allievi di scegliere fra tre corsi: il primo di livello intermedio per Digital marketing, il secondo di livello base per Alfabetizzazione digitale e il terzo di livello intermedio per Comunicazione multimediale.
“Siamo lieti di questa iniziativa che contribuisce a supportare i nostri cittadini nella necessità di crescita di competenze digitali, oggi sempre più richieste sia dal mercato del lavoro sia nella vita di tutti i giorni, e siamo grati alle aziende coinvolte per aver creduto nella città di Bari e nelle nostre potenzialità – ha dichiarato Eugenio Di Sciascio -. Continueremo nelle attività di formazione e upskilling digitale, anche per venire incontro alla crescente domanda delle aziende insediate o in via di insediamento sul nostro territorio. Nella società della conoscenza e della trasformazione digitale sono proprio le competenze a fare la differenza e a decidere sull’attrattività di un territorio o di una città”.
“Con Ambizione Italia per i giovani – ha commentato il direttore generale fondazione Mondo Digitale Mirta Michilli, che non è potuta intervenire – lavoriamo affinché nessuno sia escluso dalle opportunità offerte dalla trasformazione digitale e dalle tecnologie abilitanti. Reti, alleanze ibride: abbiamo costruito un vero e proprio ecosistema nazionale a supporto di una ripresa economica socialmente giusta, inclusiva e di qualità. Una ripresa che tenga conto di tutti, senza lasciare nessuno indietro”.
“È un piacere tornare a Porta Futuro – ha proseguito Enrico Mangialardo – e contribuire con 30 computer alla premiazione dei corsisti di “Ambizione Italia per i giovani”. Baker Hughes ha inserito da tempo nei propri percorsi di responsabilità sociale la crescita delle risorse sul territorio, ed iniziative come questa sono quindi assolutamente in linea con i nostri valori aziendali di cura e inclusione, in quanto favoriscono l’accesso o il ritorno al lavoro attraverso lo sviluppo di nuove competenze. La nostra partnership con il Comune di Bari e Porta Futuro sui percorsi di valorizzazione dei talenti locali è ormai consolidata: l’ultimo progetto, in ordine di tempo, è la Baker Hughes Academy – ormai alla sua seconda edizione – che ha portato in azienda 20 giovani, tra diplomati e laureati, da avviare a percorsi personalizzati di crescita professionale”.
“Siamo molto soddisfatti di questa collaborazione con il Comune di Bari, Porta Futuro, Fondazione Mondo Digitale e tutti gli altri partner – ha sottolineato Stefano Stinchi – perché ci ha permesso di raggiungere un notevole numero di persone creando opportunità di formazione e occupazione, contribuendo alla crescita del territorio e dell’Italia. Questa iniziativa rientra nell’ampio progetto Microsoft Ambizione Italia, con cui tra l’altro vogliamo aiutare giovani talenti e professionisti già affermati ad essere competitivi nel mondo del lavoro, attraverso l’acquisizione di competenze digitali, contribuendo concretamente alla riduzione del divario tra le competenze richieste dalle aziende e quelle realmente disponibili”.