Oggi a Catino lo spettacolo “L’immensa Bellezza”

90

BARI – Laboratori di lettura, incontri con esperti, musicisti, poeti per avvicinare alla bellezza i quartieri Palese, Santo Spirito, Catino e San Pio. Un concetto fatto di azioni, legate a parola e lettura, intrecciando il linguaggio poetico e scientifico, la lettura, le arti performative, all’interno di un dialogo costante e partecipato con i luoghi che ospitano le iniziative e le persone. “Quel che resta del bello” è il progetto presentato al bando cultura del Municipio 5 e vinto nel luglio scorso dall’associazione culturale multidisciplinare Leggo quando voglio | collettivo Poesia In Azione.

Un lavoro che ha coinvolto famiglie, bambini e giovani che promuove la lettura come pratica artistica e democratica, la poesia e l’esperienza teatrale e sensoriale anche come strumento educativo e trasformativo.

Dopo una serie di attività: le camminate di ottobre Abitare poeticamente la città con il supporto del centro per le famiglie di San Pio e le parrocchie di San Nicola e Natività di Nostro Signore; lo spettacolo Pierino in jazz con i bambini e le insegnanti del XXVII circolo didattico di Bari-Palese il 4 novembre scorso (con grandissimi jazzisti, Fioravanti, Partipilo, Schepisi, Vendola, Pisani) le iniziative si concluderanno nel periodo natalizio con una serie di appuntamenti.

Oggi, venerdì 23 dicembre, si terrà nella chiesa di S. Nicola in piazza Magrassi a Catino, dalle 20, lo spettacolo di Natale “L’immensa Bellezza” che vede protagoniste le trenta musiciste della Red Shoes Women Orchestra diretta dal Maestro Dominga Damato. Un’esplosione di bellezza, poesia e musica che sfocia in fuochi di artificio fatti di parole e suoni. Attraverso le parole di grandi poeti e scienziati, astronauti, premi Nobel e la musica di grandi colonne sonore e grandi canzoni del passato e del presente, la Red Shoes Women Orchestra incontra la voce in parola di Silvana Kühtz di Poesia in Azione e docente all’Università della Basilicata. Un dialogo tra parola e musica, un intreccio di emozioni che faranno vivere agli ospiti, di tutte le età, un 23 dicembre magico. “Da tempo il mio lavoro di ricerca è incentrato sul tema della meraviglia – sottolinea Silvana Kühtz ideatrice dello spettacolo – e di quanto poeti e scienziati siano vicini nel raccontare la bellezza che abbiamo intorno. Per questo nello spettacolo troverete testi dell’astronauta Paolo Nespoli e della poetessa Wislawa Szymborska, del matematico Henri Poincaré e John Keats. L’orchestra sotto la sapiente direzione di Dominga Damato è poi il perfetto contraltare alle parole, per non parlare delle tre cantanti e di tutte le musiciste”.

Il 27 dicembre alle 20.30 poi, con la partecipazione della sassofonista fiorentina Susanna Crociani, sempre in piazza Magrassi, nello spazioteatro della parrocchia, “Ti spunta un fiore in bocca” l’esito finale del laboratorio di espressività della voce per tutti di ogni età, iniziato a novembre e condotto da Silvana Kuhtz, coordinato da Biagio Lieti.

“Durante i laboratori, i giochi di lettura condotti in questi mesi – spiega Silvana Kühtz, presidente di “Leggo Quando Voglio” – abbiamo incontrato gli abitanti nella loro quotidianità e abbiamo poi creato momenti di magia con i musicisti. La ricerca di bellezza e di condivisione è come una miccia per poi ricostruire, sconfiggere l’indolenza, per ripescare ciò che ci fa umani, e quindi anche costruttori di futuro”.

Tutti gli eventi sono gratuiti e aperti a tutti.