Sabato 14 gennaio “Spring Awakening” teatro Angioino di Mola di Bari

81

MOLA DI BARI – Sabato 14 gennaio 2023 alle h.21, nell’ambito della XXII Stagione di Prosa – Rassegna Nazionale  del teatro Angioino di Mola di Bari,  con la direzione artistica di Francesco Capotorto,

LA COMPAGNIA SENZACONFINE ( da Fasano)

presenta

“Spring Awakening “( Risveglio di Primavera )

musical rock, tratto dalla pièce Risveglio di Primavera, scritta nel 1891 da Frank Wedekind.

Scene Vito Mileti,  coreografie  Nunzia Abbracciavento, direzione musicale Miriam Neglia

Regia David Marzi e Teresa Cerere

Ambientato nella Germania del diciannovesimo secolo, il musical ha protagonisti un gruppo di adolescenti alle prese con la scoperta e sperimentazione della propria sessualità. Questi, loro malgrado, verranno a contatto con la moralità della società e con l’ipocrisia degli adulti. L’opera originale è stata vietata in Germania per la sua rappresentazione di tematiche di forte impatto sociale, emotivo, etico in contrato con la morale dell’epoca.

Portare in scena un progetto come “Spring Awakening” vuol dire non solo allestire uno dei più importanti testi di teatro musicale contemporaneo ma, anche, chiedersi dove nasca la linfa della ribellione, del desiderio e della rabbia e, come germoglino reazioni, scelte, direzioni. La risposta l’abbiamo trovata nelle parole stesse. Linfa e germoglio. Natura, appunto. Il lavoro di direzione attoriale doveva essere un lavoro di sottrazione, sfrondare le anime e i corpi da sovrastrutture già modificate dalla società è andare al nocciolo. Trovare il groviglio. Il big bang prima del big bang. Una volta trovata la chiave fisica, dovevamo trovare quella scenica. La soluzione era chiara. Il bosco. La flora che si fa personaggio. Che agisce, accoglie, vive ma soprattutto – come Lavoisier insegna- si trasforma. La foresta diventa casa, classe, cimitero, piazza. Il legno si fa letto, microfono, arma e gioco erotico. Nella nostra epoca il senso di “ritrovo” inteso come luogo sta sparendo e, con esso, la necessità del confronto. In “Spring Awakening” tutto si affronta con innocente vigore e lo si fa lì, sotto i rami, con le mani e i piedi sulle cortecce, alla ricerca della nostra vera natura.

Il cast è composto da giovanissimi interpreti pugliesi di età dai 14 ai 22 anni.

Spettacolo vincitore della X Edizione del Concorso ” Attimi di Teatro all’Angioino 2022″