Sabato 18 febbraio vari appuntamenti in provincia di Lecce

55

LECCE – Sabato 18 febbraio dalle 22 al Castello Volante di Corigliano d’Otranto torna il Carnival Party. Una festa dell’immaginazione e delle trasformazioni che attraversa le sale, le torri, le terrazze, la piazza d’armi di uno dei più bei castelli di Puglia. Il carnevale della curiosità, pieno di maschere e fantasie di ogni genere, per compiere atti di magia e diventare tutt’uno con lo spettacolo. Un rito dionisiaco, una festa-rituale che coinvolgerà tutte e tutti nel ritmo vorticoso di una grande danza. Con le sue Feste, infatti, il Castello Volante vuole dare vita a rituali collettivi per sperimentare nuove forme di comunicazione e per socializzare esperienze creative che prendono forma attraverso la musica, le arti visive e performative. Nella Sala Cavallerizza in consolle si alterneranno Gabriele Poso, virtuoso delle percussioni, polistrumentista e direttore della Yoruba Soul Orchestra per il producer Osunlade (vincitore di un Grammy Award),  Giovanni Antonaci, dj che spazia dalla melodic techno alla techno fino ai suoni più freschi e vivaci dell’ afro house music, e Tatien, con contaminazioni house, africane e suoni elettronici. La Sala Medievale ospiterà The Covellas, un caotico e coloratissimo mix di musica italiana, internazionale, disco, dance e hip hop, e l’esordio del progetto The Michelis, ideato da Miss Mykela e Michele Manca, che propone “elettronica da Ballo” (electro, dubstep, grime, breakbeat, house, techno, jungle e drum’n’bass). Le sale di Nuvole, officina del gusto e degli spiriti del Castello Volante, accoglieranno le selezioni di Daniele Marzano, producer, sound artist, dj, fondatore del progetto Music Platform, e Sorge, appassionato della musica fin dagli albori dell’underground ed estimatore dei più svariati generi musicali. Nelle Sale Nobili invece spazio alla performance del violoncellista e compositore Luca Basile, che spazia dal pop al rock, dall’elettronica alla musica classica, e all’allestimento fluorescente a cura della face painter, decoratrice e artigiana Imma Vitello e dell’artista visivo Efrem Barrotta. Prima della festa (dalle 19 con replica anche domenica alle 10) speciale visita guidata “in costumi d’epoca” per immergersi nell’atmosfera del passato e della storia del Castello. Ingresso Carnival Party 12 euro in prevendita su Dice (bit.ly/CarnivalParty23) e 15 euro al botteghino. Ingresso visita guidata 10 euro (incluso Carnival Party 20 euro o 15 euro per visitatori “mascherati”). Info 3331803375 – ilcastellovolante.it. Domenica 19 e lunedì 20 febbraio (info e programma 3519137972 – 3792094185), infine, il Castello Volante proporrà due giorni di carnevale per famiglie con laboratori, teatro e una festa per soddisfare la voglia di mascherarsi e divertirsi dei bambini e delle bambine e di tutti i genitori.

RACHELE ANDRIOLI, EKLAND E REDI HASA IN CONCERTO A CORIGLIANO D’OTRANTO
Sabato 18 febbraio nel Laboratorio Urbano giovanile in via Giuseppe Mazzini a Corigliano d’Otranto proseguono gli appuntamenti invernali promossi dall’Art&Lab Lu Mbroia. Alle 21:30 (contributo associativo 7 euro – info e prenotazioni 3381200398)  spazio al trio formato da Rachele Andrioli (voce e percussioni), Ekland Hasa (piano) e Redi Hasa (violoncello). I tre musicisti condurranno il pubblico in un viaggio nella canzone popolare e nella world music con particolare riferimento alle sonorità balcaniche. Cantautrice e polistrumentista, Rachele Andrioli ha acquisito un ruolo importante nell’ambito delle nuove proposte  artistiche pugliesi testimoniato da un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero. Vanta la partecipazione a prestigiosi festival, in solo e con varie formazioni musicali di world music, jazz e classica collaborando con importanti artisti internazionali. Concertista, compositore, docente e arrangiatore dalle numerose anime, Ekland Hasa è un pianista raffinato e graffiante, legato tanto al jazz quanto alla musica classica, alla composizione per orchestra come alle musiche etniche di tutto il mondo. Il violoncellista Redi Hasa che in oltre vent’anni di carriera ha suonato e collaborato, tra gli altri, con Ludovico Einaudi, Robert Plant (voce dei leggendari Led Zeppelin), Kocani Orkestra, Mauro Pagani, Rita Marcotulli, Pacifico, Boban Markovic, Ambrogio Sparagna, Paolo Fresu, Goran Bregovic, Giovanni Sollima, Maria Mazzotta. Sabato 25 febbraio (ore 21:30 – contributo associativo 7 euro) in scena “Io ti cielo – Frida Kahlo” di e con Aurelia Cipollini. Uno spettacolo che ripercorre la vita di una delle più grandi pittrici del Novecento sullo sfondo del Messico rivoluzionario. Scatti di un’esistenza tormentata, passionale, violenta; di una donna folle, dolcissima e innamorata della vita. “È lecito inventare dei verbi nuovi? Voglio regalartene uno: io ti cielo, così che le mie ali possano distendersi smisuratamente per amarti senza confini”, diceva l’artista. Lo spettacolo – liberamente tratto dalla biografia firmata nel 1983 dalla storica dell’arte Hayden Herrera per la casa editrice HarperPerennial e tradotta in Italia da Maria Nadotti per Neri Pozza – vedrà sul palco anche il cantautore Massimo Donno (voce e chitarra) e il percussionista Francesco Pellizzari. La voce registrata è di Tomàs Acosta. Info e prenotazioni 3381200398 – lumbroia@massimodonno.it.

IL CARNEVALE DI PULCINELLA A CUTROFIANO
Nel Museo della Ceramica – Biblioteca Comunale di Cutrofiano prosegue la rassegna di appuntamenti invernali organizzata e promossa dall’associazione di promozione sociale 34° Fuso in collaborazione con l’amministrazione comunale e i volontari del Servizio Civile. Sabato 18 febbraio dalle 10 spazio al Carnevale di Pulcinella, un laboratorio creativo rivolto a bambine e bambini dai 3 ai 5 anni. Si proporrà una lettura animata su una delle più note maschere della tradizione partenopea: Pulcinella. Seguirà un momento di festa in cui i bambini, grazie alla musica e al canto in lingua inglese, saranno incoraggiati a coordinare diverse capacità, ancora in via di sviluppo: l’ascolto, l’interpretazione e la comprensione del testo, l’elaborazione del linguaggio, il movimento, la respirazione. Successivamente, si cercherà di creare una marionetta che i bambini porteranno a casa. Info e prenotazioni 0836512461 – museobibliotecacutrofiano@gmail.com

VISITE GUIDATE AL PARCO ARCHEOLOGICO DI RUDIAE A LECCE
Grazie a un accordo di promozione e valorizzazione stipulato tra Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi e Lecce, Comune di Lecce e A.R.Va, ogni sabato (ore 15) e domenica (ore 11) proseguono le visite guidate nel Parco archeologico di Rudiae a Lecce. Dal 2018 sono, infatti, fruibili sia gli scavi archeologici (“Fondo Acchiatura”) della città fondata dai Messapi sia l’Anfiteatro romano, costruito nei primi anni del II sec. d.C., durante il regno di Traiano, e riportato alla luce recentemente. Lecce può vantare, infatti, due anfiteatri romani a distanza di pochi chilometri: quello di Lupiae in Piazza Sant’Oronzo, nel cuore della città, e quello dell’antica Rudiae, nelle campagne alle porte del capoluogo salentino sulla via per San Pietro in Lama. Durante le visite sarà ricordata anche la figura di Otacilia Secundilla, una giovane donna romana vissuta duemila anni fa che, con la sua opera filantropica ha donato le economie per la costruzione dell’Anfiteatro nella patria del poeta Quinto Ennio (239 a.C. – 169 a.C.). Biglietto intero 8 euro – ridotto 6 euro – ulteriori agevolazioni per gruppi, studenti, residenti a Lecce e per chi raggiunge il Parco a piedi o in bicicletta. Gratuito bambine e bambini under 10 anni, portatori di disabilità e accompagnatore, insegnanti, guide turistiche e accompagnatori abilitati. Disponibili solo su prenotazione le visite guidate per gruppi organizzati.