Debutto regionale al Teatro Kismet di Bari per “Il messaggero delle stelle”

48

BARI – Debutto regionale al Teatro Kismet di Bari per Il messaggero delle stelle, la produzione Compagnia del Sole diretta da Marinella Anaclerio, interpretato per buona parte in rima (consigliato a un pubblico a partire da 8 anni).

Il nuovo appuntamento della Stagione Famiglie a teatro dell’Opificio per le arti di Bari è domenica 19 febbraio alle ore 18: Flavio Albanese è l’interprete dello spettacolo scritto da Francesco Niccolini, dove si torna a trattare i temi della scienza dopo ‘L’Universo è un materasso’, vincitore nel 2018 del Premio Eolo. Tra rime surreali, un po’ di scienza e molta patafisica, l’incontro tra Astolfo, uno dei magici protagonisti dell’Orlando Furioso e Galileo, Copernico, Keplero, Newton e gli altri grandi scienziati del passato, trasforma in una giostra di sorprese e scoperte, che farà del protagonista un autentico ‘messaggero delle stelle’, almeno quanto lo è stato Galileo Galilei con il suo Sidereus Nuncius e la sua vita piena di sorprese, fin dopo la morte.

Astolfo d’Inghilterra, il più sorprendente, strano e pasticcione fra tutti i paladini di Carlo Magno precipita dal cielo perché da sempre lui viaggia su e giù dalla luna: a lui il compito di riportare sulla Terra il senno di Orlando, che lo ha smarrito per amore della bella Angelica.

Nel suo eterno viaggiare gli è successo qualcosa di inatteso, un incontro speciale, lassù sulla luna, dove è conservato tutto ciò che sulla terra viene perduto, incontra un gruppo di vecchietti vestiti con abiti antichi, impegnati – intorno a una grande tavola riccamente imbandita – a discutere. Sono loro ad accoglierlo e ad aprirlo ai misteri della conoscenza, tra ragione, follia, dubbi ed errori: chi sono questi anziani signori, lo scoprirà poco alla volta, con una serie di avventure e sorprese che lo porteranno a comprendere come è complicata e affascinante la strada della comprensione, della libertà di pensiero e della scienza.

Lo spettacolo sarà preceduto alle 16.30 dall’`Art Lab´: i piccoli spettatori, accompagnati dai professionisti di Nati Curiosi, prenderanno parte a un laboratorio creativo che gli permetterà di realizzare piccoli progetti artistici.

Botteghino

I biglietti per gli spettacoli della Stagione 2022.23 ‘Famiglie a teatro’ partono da 4 euro (prezzo per i possessori della Ki(d)smet card), disponibili al botteghino del Teatro Kismet (Strada San Giorgio martire 22F, Bari) e online sul circuito Vivaticket.com. La Ki(d)smet Card è ritirabile gratuitamente al botteghino del Kismet.