Bari Med Marathon: domenica 26 la gara plastic-free da domani eventi e incontri in piazza libertà nel Villaggio Med Sport Festival

48

BARI – Con un ricco programma di eventi torna nel capoluogo pugliese la Bari Med Marathon. La manifestazione dedicata ai 22 paesi del Mediterraneo, alla sua seconda edizione e quest’anno dedicata all’Albania, aprirà ufficialmente i battenti domani, venerdì 24 febbraio, alle 16, con l’apertura del Med Sport Festival, l’area espositiva allestita in piazza della Libertà dove si svolgeranno i numerosi eventi collaterali della manifestazione.

Pensata e organizzata da La Fabrica di Corsa in partnership con la sezione Sanità di Confindustria Bari e Bat e con il sostegno di Comune di Bari e Regione Puglia, la Bari Med Marathon non è solo un appuntamento sportivo per migliaia di runner ma una buona occasione per ricordare la centralità di Bari nel Mediterraneo, il suo carattere di  comunità accogliente come dimostrato più d’una volta, e di città aggregante e attrattiva, anche grazie al turismo sportivo, in forte crescita.

Un evento che quest’anno ha fatto della sostenibilità la sua bandiera. C’è grande attesa e curiosità, infatti, per le ormai rinomate le bolle, il sistema di idratazione degli atleti rispettoso dell’ambiente che sarà testato per la prima in Italia e in tutto il mediterraneo proprio a Bari nel corso delle gare della Med Marathon. In un’ottica di mobilità sostenibile, di contrasto allo spreco di un bene primario come l’acqua, tutti gli atleti che correranno sia la 21 km che la Factory run di 10 km, si idrateranno con delle bolle il cui involucro è composto da una pellicola di alga marina contenenti acqua, biodegradabili e commestibili. Un innovativo e sostenibile sistema di idratazione degli sportivi che potrebbe rivoluzionare il mondo delle gare invernali.

Due le gare in programma domenica 26 febbraio con partenza alle ore 9.30, da Piazza della Libertà: la Bari Med Marathon, mezza maratona di 21 km e la Factory Run, una corsa da 10 km competitiva e non competitiva, aperta a tutti ma rivolta in particolare alle aziende e ai lavoratori, pensata per promuovere forme di welfare aziendale, sostenendo il benessere dei dipendenti attraverso lo sport. L’esempio viene anche quest’anno dalla Scuola Allievi della Guardia di Finanza, che parteciperà con 350 atleti, ma anche dai lavoratori di molte imprese che indosseranno la maglia della squadra aziendale come Banca popolare di Puglia e Basilicata, Promostudio, GTS, Forma Plena, Go up, Atos, La lucente.

Le iscrizioni online alla Med Marathon sono aperte fino alle 23.59 di oggi, 23 febbraio, sul sito icron.it a questo link. Ci si potrà iscrivere fino a domenica negli spazi dedicati nel Villaggio Med Sport Festival.

Infine, all’interno del villaggio il Comune di Bari ha organizzato una tappa del programma di eventi dedicati alla narrazione e approfondimento della programmazione progettuale Pon Metro nella città di Bari: sarà presentata una mostra “Il PON Metro si racconta – Bari e il mare” dedicata a tutti i progetti di riqualificazione della costa cittadina, finiti e in fase di realizzazione o cantierizzazione, cofinanziata con fondi dell’Asse 8 del PON Metro 2014/20.

 

Programma eventi nel Villaggio Med Sport Festival

 

Venerdì 24 febbraio

 

·          ore 16.00: apertura dell’area Expo

 

·          ore 17.00: proiezione del documentario “Storie di un evento straordinario – La Vlora il volto dell’accoglienza” con la partecipazione dei registi Vincenzo Losito e Stefano Sasso. L’evento dedicato all’Albania, ripercorrerà con storie, immagini e testimonianze, l’abbraccio collettivo che Bari riservò alle migliaia di albanesi in quell’ormai storico 8 agosto del ’91.All’incontro saranno presenti oltre i registi, l’assessora alla cultura del Comune di Bari, Ines Pierucci, il fotoreporter Lorenzo Turi, Giuseppe Dalfino protagonista del documentario.

Modera Dionisio Ciccarese, direttore di Epolis week.

 

Sabato 25 febbraio

 

·          ore 11.00: workshop sul tema: “Benessere e tutela dei minori nello sport”. Dopo lo scandalo che ha investito “le farfalle” vittime di maltrattamenti e abusi, esperti si confrontano su quali strumenti mettere in campo a tutela dei minori che svolgono attività sportiva. Interverranno: Domenico Costantino, docente di clinica legale sport and Law nella facoltà di Giurisprudenza Uniba,  Riccardo Greco, presidente del Tribunale per i Minorenni di Bari, Angelo Giliberto, presidente Coni Puglia, Benedetto Giovanni Pacifico, dirigente del Dipartimento di Promozione della salute e del benessere animale, sezione amministrazione, finanza e controllo in Sanità – Sport per tutti della Regione Puglia. Modera Gaetano Campione, giornalista.

 

·          ore 16.00: il sindaco Antonio Decaro incontra il sindaco di Tirana Erion Veliaj sul tema sport, sostenibilità e turismo. Consegna dei pettorali di gara ai due ospiti.

 

·          ore 18.00: incontro “Una vita oltre”: Marco Olmo e Giorgio Calcaterra, due ultramaratoneti e leggende dello sport si raccontano ai fan.

Modera Patrizia Nettis giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno.

 

 

Domenica 26 febbraio

 

·          ore 9.30 partenza gare piazza della Libertà: 21 km (Med Marathon) e 10 km (Factory Run).