A Oria lunedì 27 marzo si celebra il teatro

Performance del Mistero Salentino Group in occasione della Giornata Mondiale del Teatro 2023 aperta ad altri artisti, compagnie e gruppi

34

ORIA (Brindisi) – È giunto il momento di celebrare la Giornata Mondiale del Teatro che si celebra il 27 marzo 2023. Il Mistero Salentino Group è lieto di invitare attori, performer, artisti e chiunque voglia dare un contributo di testimonianza all’evento che, tra l’altro, precede una performance unica ed emozionante. Per l’occasione Giuseppe Vitale, attore con una lunga carriera nel teatro e nel cinema e fondatore del Mistero Salentino Group insieme al cantautore Paolo Carone, ci regalerà una interpretazione straordinaria.

Ci sarà anche la partecipazione di Alessandra Pomarico, new entry del gruppo teatrale, che leggerà il messaggio per la sessantunesima giornata del teatro affidato a Samiha Ayoub, attrice egiziana, sul potere del teatro di creare vita, bellezza e umanità, in un mondo che spesso sembra diviso e conflittuale. In esso si afferma che “come artisti di teatro, siamo chiamati ad incarnare la vita e a diffonderla in questo mondo affinché esso prenda vita, fiorisca e diffonda i suoi profumi”.

 

La performance è stata organizzata per sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza del teatro comunale e invitare chiunque voglia partecipare a dare il suo contributo. Per esempio l’adesione dell’azienda famigliare Onda Fertile, dedicata alla permacultura e all’agricoltura biologica, conferirà all’avvenimento un tocco di cultura popolare, creando un legame forte tra l’arte e la natura.

Invitiamo chiunque abbia a cuore il teatro e la cultura a partecipare  il 27 marzo alle ore 17 a Vicolo Pistoia a Oria davanti all’ex Mercato Comunale, luogo simbolico del progetto presentato alcuni anni or sono per il Teatro Comunale. Intendiamo, tutti insieme, promuovere la diversità culturale e linguistica e sottolineare il ruolo cruciale che il teatro gioca nell’educazione e nella costruzione di una società più pacifica e tollerante.
La struttura dell’evento prevede un finale aperto al contributo di altri attori, artisti e associazioni, rendendolo ancora più interessante e coinvolgente per tutti i partecipanti.