Venerdì 5 maggio “Fiato alla banda” con l’Orchestra di fiati del Conservatorio Tito Schipa nella Chiesa di Sant’Irene a Lecce

14

LECCE – Prosegue la rassegna “I concerti del Conservatorio” promossa dal Tito Schipa di Lecce. Venerdì 5 maggio alle 20:30 (ingresso libero fino a esaurimento posti) nella Chiesa di Sant’Irene, in collaborazione con Art Work, l’Orchestra di fiati del Conservatorio diretta dal Maestro Giovanni Pellegrini proporrà Fiato alla banda. Il concerto sarà caratterizzato da una scelta musicale dedicata all’amore e a temi sacri con l’esecuzione di composizioni originali per questa formazione e noti al pubblico che sapranno colorare la serata di raffinate e romantiche atmosfere. I brani originali dei compositori Jacob De Haan e James Curnow si avvicenderanno alle trascrizioni delle colonne sonore di Ennio Morricone e ai temi del valzer di Dmítrij Šostakóvič senza tralasciare il Nabucco di Giuseppe Verdi. “Ogni amore ha una sua colonna sonora, proprio come ogni musica è ispirata da un sentimento: in questo vorticoso e infinito scambio, agli autori spetta il difficile compito di tradurre in note il legame antico che unisce l’uomo e la musica”, sottolinea Domenico Zizzi,  docente coordinatore del concerto.

L’organico è composto da Laura Martignano (ottavino), Giulia Fornaro, Giulia Anna Montinaro (flauti), Giuseppe Giannotti e Francesco Simeone (oboi), Antonio Trevisi (piccolo in Mib), Bruno Trianni, Matteo Agostini, Francesco Caporale, Michele Nicolaci (primi clarinetti), Matteo Buttazzo, Christian Costantini, Emanuele Pantaleo, Noemi Pinto (secondi clarinetti), Denise Bisconti, Agnese Dell’Abate, Alberto Amato De Serpis, Irene Schirosi (terzi clarinetti), Claudio Quarta (clarinetto basso), Francesco Felline, Paolo Caroppo, Gabriele Malorgio, Valentina Merlino (sassofoni), Giuseppe Spedicati, Maria Dragone (fagotti), Emilio Mazzotta, Simone Greco, Sarah Motolese (trombe), Massimo Perrone, Alessio Guida, Antonio Leccese, Armando Miccoli, Mirko Musco (corni), Salvatore Pirelli, Elia Liardi, Gabriele Seterino (tromboni), Giorgio Lauria, Andrea Degiorgi (eufoni), Domenico Zizzi, Gioacchino Michele (tube), Fulvio Panico, Giulio Carrozzini, Giulio D’Orazio, Gabriele Leo, Giorgio Pagliaro (percussioni)

Venerdì 19 e Sabato 20 maggio il Cinelab Giuseppe Bertolucci, in collaborazione con Apulia Film Commission, accoglierà la terza edizione di Anamòrphosis, festival dell’audiovisivo sperimentale con la direzione artistica del LEM – Lecce Electronic Music del Conservatorio con la partecipazione di Alberto Novello, Alessandro Cipriani e Giulio Latini. Mercoledì 21 giugno alle 20:30, infine, nel Chiostro dei Teatini, in collaborazione con il Comune di Lecce, si celebra la Festa Europea della Musica con le studentesse e gli studenti di Esercitazioni orchestrali del Conservatorio diretti dal Maestro Giovanni Pellegrini con composizioni di Georg Friedrich Händel, Igor Stravinskij, Leonard Bernstein, Pyotr Ilyich Ciajkovskij.

La rassegna è organizzata dal Conservatorio di Musica Tito Schipa di Lecce, Istituto di Alta Cultura del Ministero dell’università e della ricerca (settore Alta Formazione Artistica e Musicale italiana), presieduto da Gabriella Alemanno e diretto da Corrado De Bernart, con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia e Comune di Lecce.