Voci, saperi, suoni e sapori dal mondo: sabato testimonianze, visite guidate, danze e pranzo etnico aspettando la Festa dei popoli

17

BARI – Sabato 6 maggio, dalle ore 9.30, avrà inizio presso il Museo Civico in strada Sagges 13, l’evento culturale “Voci saperi suoni e sapori dal mondo aspettando la Festa dei Popoli” strutturato in varie attività: testimonianze, visite guidate, danze folckloristiche e pranzo etnico che coinvolgeranno i quartieri San Nicola e Libertà.

Si tratta il primo evento organizzato dalla commissione cultura della Rete Internazionale di Bari, rete informale di gruppi e comitati di varie nazionalità impegnati sui temi del dialogo tra culture e religioni, mondialità, accoglienza, promozione dei diritti degli immigrati, sostegno agli immigrati su vari fronti (linguistico, legale, sanitario, spirituale) e promozione delle culture nazionali.

La Rete Internazionale di Bari è nata a luglio dello scorso anno e vede coinvolti molti dei gruppi partecipanti alla Festa dei Popoli che si svolge come di consuetudine alla fine di maggio, oltre ad altri gruppi attivi sui medesimi temi. In particolare, la finalità della commissione cultura, al momento composta dalle associazioni Ars Toto-Isol Art, Bollywood Bari, Italo Rumena Concordia Populorum, associazione Ania, Gianni Ballerio, Origens è quello di promuovere lungo tutto l’arco dell’anno la cultura e le tradizioni dei vari gruppi etnici presenti in città mediante una progettualità condivisa.

L’iniziativa di sabato si inserisce nel solco di questa finalità e si articolerà in quattro momenti:

VOCI: alle ore 9.30 presso il Museo Civico, ingresso libero, incontro culturale, introdotto dai saluti dell’assessore alla Città solidale e inclusiva Francesca Bottalico, con proiezioni di immagini e testimonianze a cura delle associazioni promotrici, con l’obiettivo di raccontare e valorizzare le identità.

SAPERI: alle ore 11.15, con partenza dal Museo Civico, avrà inizio la visita guidata, con contributo libero, “Alla scoperta dei tesori multietnici del centro storico di Bari”, soffermandosi su storia, bellezze e monumenti dei luoghi più significativi, mettendo in evidenza la presenza delle varie popolazioni in città in diversi momenti storici. Il tour sarò accompagnato dalla guida turistica abilitata Maria Elena Toto, e prevede prenotazione con messaggio whatsapp al numero 347-5518150.

SUONI: alle ore 12.30, ingresso libero, presso il “Cortile della Bellezza” in largo Sant’Anselmo n. 6, (alle spalle della Scuola Diomede Fresa, centro storico di Bari), dell’associazione “I Custodi della Bellezza” ci saranno esibizioni di danze multietniche e folkoristiche a cura di ballerine albanesi (Fatmira Khan e Uljana Gazidede), rumene (Iulia Pantus Erario), e indiane (Sabana Suresh e Sumpa Barua), che coinvolgeranno anche il pubblico.

SAPORI: alle 13.45 pranzo etnico presso il Bistrot Sociale Multietnico “Ethnic Cook”, nato su impulso dell’attivista Ana Estrela, in via Martiri d’Otranto n. 65 (piazza del Redentore) sarà possibile consumare, al costo di 15 euro, un pranzo di pietanze multietniche (bevande escluse). Necessario prenotarsi con messaggio whatsapp al numero 347-8130292.

L’iniziativa culturale è patrocinata da Comune di Bari, Museo civico di Bari, Festa dei Popoli, Ascom Bari Confcommercio, associazione Casa delle Donne, associazione I Custodi della bellezza, associazione Synapsis, Orto dei Miracoli, Sos Città, Sos Formazione Ets e Radio Sound Bari.