Mostra “Racconta la Cavalleria”: grande successo di pubblico e turisti italiani e stranieri colpiti della scoperta

38

Dopo l’inaugurazione avvenuta martedì 2 maggio, la mostra dal titolo “Racconta la Cavalleria” presso il Circolo Cittadino di Lecce ha accolto in questi giorni migliaia di visitatori provenienti, dal Salento, dalla Puglia e da ogni parte d’Italia, ma anche dall’estero. Ad onor del vero, i non salentini non sono venuti a Lecce appositamente per la mostra ma sono turisti che hanno potuto scoprire e apprezzare nella loro passeggiata in centro città questa bella e interessante opportunità offerta ad ingresso libero.

Sono, invece, oltre 500 le persone che hanno partecipato sino a questa mattina al gioco a quiz “Mettiti alla prova e fai… 200!”, una divertente sfida con 10 domande che, da un lato, mettono alla prova le conoscenze in tema di Cavalleria e Mezzi Corazzati dell’Esercito e, dall’altra, hanno proprio la funzione di informare il grande pubblico su tutta una serie di curiosità che riguardano sia l’Arma di Cavalleria che la Caserma “Zappalà” di Lecce che ospita la Scuola dal 1991. Tra i partecipanti al Quiz persone e turisti provenienti dal Belgio, dall’Olanda, dall’Irlanda e, tra gi italiani, dal Piemonte, dal Veneto, dalla Lombardia, dal Lazio, dall’Emilia Romagna e dalla Valle d’Aosta

 

L’esposizione, realizzata nell’ambito delle iniziative per il bicentenario di fondazione della Scuola di Cavalleria, raccoglie gli elaborati realizzati dagli Istituti Scolastici della Provincia di Lecce aventi come oggetto l’Arma di Cavalleria. È organizzata e promossa dalla Scuola di Cavalleria di Lecce in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Lecce, ANCI – Associazione Nazionale Carristi d’Italia e ANAC – Associazione Nazionale Arma di Cavalleria, mentre gli Istituti scolastici che partecipano sono: IISS “E. Lanoce” di Maglie, IISS “Don Tonino Bello” – “N. della Notte” di Poggiardo, IC “A. Diaz” di Vernole, Liceo Artistico “E. Vanoni” di Nardò, IISS “G. Salvemini” di Alessano, Liceo “Don Tonino Bello” di Copertino, IISS “P. Colonna” di Galatina, mentre Lecce è presente con l’IISS “Galilei-Costa-Scarambone”.

 

La mostra rimarrà aperta sino a Domenica 7 maggio con i seguenti orari: 10-12, 17-19.

 

Gli studenti delle varie scuole hanno realizzato un ricco parterre di opere ed elaborati che vanno da alcune raccolte fotografiche a cortometraggi, da ricerche storiche a sculture e dipinti.

 

Gli studenti del “Galilei-Costa” hanno pensato di realizzare ciò che sanno fare meglio, ossia un sito web intitolato “200… che siamo a cavallo!”, dedicato alle diverse Celebrazioni previste per festeggiare i 200 anni della Scuola di Cavalleria. Il sito è visitabile all’indirizzo www.salentia.it/scuolacavalleria200 ed è composto dalle sezioni “Un po’ di storia”, con la linea del tempo dal 1823, anno di fondazione della Scuola, ad oggi, “Le celebrazioni in Italia”, la “Mostra di Lecce” ed i canonici “Chi siamo” e “Contatti”. Tutte le informazioni pubblicate sul sito web e raccolte nel gioco a quiz sono state recuperate dagli studenti in un giorno di visita presso la Caserma Zappalà di Lecce, sede della Scuola di Cavalleria. Qui i ragazzi sono stati ricevuti proprio dal Comandante, il Generale Claudio Dei, il quale si è messo totalmente a disposizione e ha risposto con tanta gentilezza e pazienza alle mille domande degli studenti.

 

Sul sito si legge: “Vogliamo ringraziare la nostra Dirigente Gabriella Margiotta per aver avuto fiducia in noi ed il Comandante Claudio Dei per essere stato così gentile e disponibile ad incontrarci e a fornirci ogni informazione possibile”.