Latiano, evento finale della Mostra fotografica “Mater” di Luciana Trappolino

86

LATIANO (Brindisi) – Dopo  il grande successo riscontrato, la mostra fotografica “Mater” giunge al termine domenica 14 Maggio.

 

La comunità e l’Amministrazione Comunale di Latiano hanno avuto il piacere di ospitare nella fantastica location di Palazzo Imperiali, un’esposizione di 40 scatti prodotti dalla fotografa Luciana Trappolino.

 

Un percorso di conoscenza attraverso uno sguardo fotografico sulle donne e sulla loro condizione di madri, nel rispetto delle diverse culture e tradizioni, comprese le più remote.

 

L’obiettivo del progetto si riflette in quello della macchina fotografica impugnata dall’artista, ovvero conferire alla figura materna il giusto riconoscimento per ogni sacrificio, lacrima versata e risultato ottenuto per una esistenza dignitosa per sé e per i propri figli.

 

Al culmine del percorso cominciato il 30 aprile, l’Amministrazione e le varie associazioni partner hanno dato vita all’evento finale programmato per domenica 14 maggio,  Festa della Mamma.

 

La  scaletta prevede numerosi interventi e partecipazioni: alle 18:30 apriranno l’evento i saluti del Sindaco Cosimo Maiorano e dell’Assessore alla Cultura Monica Albano, a seguire la presentazione del libro “Il massacro dell’innocenza” a cura dell’autore Francesco Colizzi che sulla mostra ha raccontato: “La mostra MATER a Latiano, che sono invitato a commentare anche attraverso l’ultimo mio scritto, mi richiama alla mente tutta  l’ammirazione per le madri e le donne che ho provato in villaggi, slum e quartieri di mezzo mondo. Sarò felice di parlare di alcuni aspetti della condizione delle madri, con nel cuore mia madre, attraverso brani della mia opera teatrale ” Il massacro dell’innocenza “: il coro delle madri di Betlemme e Maria, la Madre di Gesù, sono potenti simboli universali dell’amore materno.”

Insieme alla mostra Mater sarà possibile ammirare l’esposizione dei lavori artistici prodotti appositamente dagli studenti dell’Istituto Comprensivo di Latiano sul tema “I mille volti della maternità”, il lavoro più significativo valutato da una commissione composta dalla fotografa Trappolino, una docente di arte dell’I.C. di Latiano e dal Dirigente del settore Cultura comunale, sarà premiato durante la serata.

 

Tutte le mamme presenti saranno omaggiate dagli ospiti della Coop. Città Solidale con un dono dagli stessi prodotto.

 

La serata si chiuderà con un drink offerto dai bar della Piazza Umberto I che hanno, per tutta la durata della mostra Mater,  promosso l’iniziativa accogliendo una delle opere fotografiche.  <<La coesione e la visione d’insieme da tempo confermano la città di Latiano>> dichiara l’assessore alla Cultura, Monica Albano, <<come una società viva e dalle ambiziose prospettive, che trova nella collaborazione e nell’aiuto del prossimo i suoi valori più grandi. L’arte e la cultura rappresentano eccellenti strumenti per divulgare temi importanti e sensibilizzare la comunità.>>