Ieri sera a Manduria la presentazione dell’opera prima di Pietro Daversa: Manduria Fantastica

106

Ieri sera, 15 maggio, nella suggestiva cornice del Museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria ed alla presenza di nutrito gruppo di interessati, si è svolta la presentazione di Manduria Fantastica, prima opera letteraria di Pietro Daversa, imprenditore edile della cittadina messapica, con una grande passione ed un immenso amore per la sua terra. In un clima di grande allegria, simpatia e socialità fra i presenti, l’evento è stato condotto dalla Hospitality Manager e PR Anna Gennari, e dalla Divulgatrice Culturale Angela Greco mentre la lettura di alcuni brani tratti dal libro è stata affidata ad Anna Maria Leccese. Non sono mancate alcune domande all’autore, visibilmente emozionato, le cui risposte hanno denotato una grande simpatia ed ironia, oltre ad un immenso amore per la propria terra.

Il testo, frutto di esperienze acquisite dal Daversa nel periodo della sua infanzia e dell’adolescenza, quando il padre lo portava in giro nel centro abitato di Manduria e nelle aree circostanti, raccontandogli leggende, storie e tradizioni di ogni singolo sito, rappresenta un modo tutto nuovo, divertente, accattivante di raccontare storie, leggende, tradizioni, anche culinarie, ed aneddoti della nostra terra, oltre i confini del tempo e sotto la guida di un inaspettato personaggio del folklore locale, in un crescendo di situazioni che vanno dal romanzo fantasy al saggio specifico, sino alla guida turistica, passando per il racconto d’avventura, senza tralasciare atavici riferimenti ad una religiosità antica, al tempo stesso pagana e cristiana. Il tutto in una dimensione onirica o quasi …

Auguriamo una buona lettura a coloro che leggeranno il libro

Cosimo Enrico Marseglia