L’opera riproposta in versione moderna da Arnesano e Abbracciante

55

TRIGGIANO (Bari) – Sabato 20 maggio a Palazzo Rubino di Triggiano l’associazione Al Nour proporrà un nuovo appuntamento del Ya Salam Festival, con il concerto “Opera!” della cantante Paola Arnesano e del fisarmonicista Vince Abbracciante.

Lo spettacolo prende spunto dall’omonimo terzo album realizzato dai due lo scorso anno e pubblicato dall’etichetta Dodicilune, con il quale questi artisti di stampo jazzistico reinterpretano 13 composizioni operistiche di grande spessore, dando origine a un repertorio per voce e  accordion. Arie famose come “Vissi d’arte” estratto dalla Tosca di Giacomo Puccini, “Sempre libera” dalla Traviata di Giuseppe Verdi, “Casta Diva” dalla Norma di Vincenzo Bellini, vengono svuotate della ricca parte strumentistica per essere riproposte con totale rispetto delle melodie che hanno reso unica e immortale questa musica nel mondo, arricchite di idee moderne e originali che, con lo spirito di bambino riverente ma pur sempre scatenato, riscrivono le atmosfere sonore.

Abbiamo scelto di omaggiare l’Italia e la sua musica per eccellenza non limitata da vincoli territoriali – ha spiegato Vince Abbracciante –. Ci siamo così dedicati ai grandi compositori di opere italiane quali Verdi, Puccini, Leoncavallo, ecc. selezionando le arie che meglio si potessero adattare al nostro duo, fisarmonica e voce”.

Paola Arnesano è docente di Canto jazz presso il Conservatorio di Bari e vanta un percorso artistico che l’ha portata in giro per l’Europa, con numerosi cd al suo attivo, anche in veste di autore e collaborazioni con i più prestigiosi nomi internazionali del panorama jazz e non. Vince Abbracciante, considerato uno dei migliori fisarmonicisti a livello internazionale, ha collaborato con artisti di fama internazioanle tra i quali Javier Girotto, Richard Galliano, Gabriele Mirabassi Nel 2021,inoltre, è stato vincitore del prestigioso “Orpheus Award” come miglior produzione di fisarmonica jazz italiana nel biennio 2019-2021 con il suo album Terranima .

Durante l’esibizione saranno proposti quasi tutti i brani dell’album, che avvicinano l’opera alle nuove generazioni, grazie alla rilettura dei due, con arrangiamenti musicali che danno molta importanza alla melodia, con ritmiche diverse dalle versioni originali,  riletture armoniche e una reinterpretazione vocale nuova.

Sarà un concerto fatto di parole e musica. Per ogni brano Paola Arnesano introdurrà la storia dell’opera di riferimento e cenni storici sul compositore, avvicinando il pubblico alla conoscenza dell’opera stessa e incuriosendoli”.