“Mozart il Magnifico” il 24 maggio al Teatro Comunale di Galatone e il 25 maggio al teatro Paisiello di Lecce

220

La Oles, l’Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salent,  torna con un concerto con due date dedicato a Mozart:  MOZART IL MAGNIFICO.  Il  24 maggio al Teatro Comunale di Galatone e il 25  maggio al teatro Paisiello, alle ore 20.35.
Saranno eseguite la Sinfonia Concertante
𝐊 𝟐𝟗𝟕/𝐛  e  il Concerto per Flauto in Sol Maggiore K 313.  Partiture molto note e particolarmente godibili.

La Concertante K. 297b di Mozart è un’opera musicale di grande bellezza e complessità, esempio eccellente del genere, in cui vari strumenti solisti si esibiscono in dialogo con l’orchestra. vivace e gioiosa, tipica dello stile musicale di Mozart. Le parti solistiche per oboe ( Giuseppe Contaldo) clarinetto (Roberto D’Urbano), fagotto (Dario Catanzano) e corno (Davide Citera) offrono agli strumentisti la possibilità di esprimere la propria virtuosità e musicalità in un dialogo contrappuntistico con l’Orchestra. Una delle infinite testimonianze del genio compositivo del grande Salisburghese e della sua abilità nel creare opere che combinano virtuosismo tecnico con emozione e bellezza melodica. È una partitura che continua ad affascinare ed emozionare il pubblico ancora oggi.

Il Concerto per Flauto in Sol Maggiore k 313  è un capolavoro del repertorio per flauto (Marco Delisi) e orchestra. Questo concerto mostra la grande maestria di Mozart nell’evidenziare le caratteristiche sonore e virtuosistiche del flauto. Salta agli occhi  l’equilibrio perfetto tra la semplicità e la complessità nella composizione. È un concerto che continua ad affascinare gli ascoltatori per la sua grazia, bellezza melodica, virtuosismo e ricchezza espressiva. È un vero capolavoro della musica classica che continua ad affascinare e ispirare gli amanti della musica di ogni generazione,  e rappresenta un punto di riferimento nel repertorio per flauto.

La direzione è affidata a Francesco Bottigliero, di cui saranno eseguite, sempre ispirate a Mozart, le “Variazioni Giocose “di cui dice: “E’, come si intuisce dal titolo, un brano piuttosto brillante, giocoso, composto da 7 variazioni ed una fuga finale sul celeberrimo tema “𝐿𝑎’ 𝑐𝑖 𝑑𝑎𝑟𝑒𝑚 𝑙𝑎 𝑚𝑎𝑛𝑜” dal Don Giovanni di Mozart. Il finale è a sorpresa”

Biglietti disponibili oltre che al botteghino su vivaticket.com