In Cortile, terza edizione: dal 21 giugno nei quartieri di Taranto

47
La dea del cerchio [ph_Roberto D'Introno]

TARANTO – Creare occasioni di socializzazione, favorire esperienze di gioia e svago, per adulti e bambini, nelle calde serate estive. Dal 21 giugno al 19 luglio, con sei proposte e quindici date, torna “in Cortile”, contenitore di spettacoli e animazione, giunto alla terza edizione, pensato e realizzato dal Crest in sette quartieri cittadini. Sempre in collaborazione con le parrocchie, oltre che con il Comune di Taranto, tutti gli eventi del progetto si svolgeranno in parchi naturali, giardini pubblici o in piazzette e cortili, dove i bambini potranno fare nuove esperienze e trascorrere piacevoli e stimolanti momenti da condividere con tutta la famiglia. Il ventaglio di proposte è piuttosto ricco e comprende diversi spettacoli itineranti che stimolano una particolare attenzione alla natura e all’ambiente, spettacoli che presentano favole e suoni popolari di altre regioni, altri senza parole che regalano grandi emozioni animando pupazzi.

 

Apre, mercoledì 21 giugno a largo San Gaetano (Città vecchia, ore 19), da un’idea di Delia De Marco e Sandra Novellino per il Crest, l’animazione ludica “Luna park delle favole”. L’estate arriva per tutti e soprattutto regala a tutti una gran voglia di vacanza, di lasciare la casa di sempre, le abitudini e anche gli amici di sempre. Succede a grandi e a bambini, succede anche ai personaggi delle fiabe… Repliche venerdì 23 giugno alla parrocchia San Massimiliano Kolbe (Paolo VI, ore 19), venerdì 14 luglio alla parrocchia Santi Angeli Custodi (Tamburi, ore 19), lunedì 17 luglio alla parrocchia Sant’Egidio (a Talsano Tramontone, ore 19) e martedì 18 luglio a parco Cimino (Solito Corvisea, ore 18).

 

Segue, martedì 27 giugno a parco Cimino (Solito Corvisea, ore 17.30), “Gli alberi di Pinocchio” di Giovanna Facciolo, da Carlo Collodi, produzione I Teatrini. Ci ritroveremo per accompagnare il burattino più famoso del mondo, dal cuore grande ma dagli intenti deboli, lungo il suo rocambolesco tentativo di diventare un ragazzino giudizioso. Con lui vivremo gli incontri fondamentali della sua movimentata storia, fino a ritrovarlo ragazzino in carne ed ossa, pronto a rispettare l’impegno del proprio compito quotidiano e a guadagnarsi con fatica le piccole conquiste della crescita. Spettacolo itinerante riservato a max 80 bambini. Replica mercoledì 28 giugno in villa Peripato (Borgo, ore 18.30).

 

Sul palco, lunedì 3 luglio alla parrocchia Sant’Egidio (Talsano Tramontone, ore 20.30), Pamela Mastrorosa con “Mettici il cuore”, per Nina Theatre. Senza parole, solo sguardi e sorrisi. Così l’attrice, trasformandosi in una simpatica maestra del sud Italia, decide di raccontare piccole e tenere storie tratte da un vecchio libro. E proprio da questi racconti, pupazzi e oggetti prenderanno vita e si trasformeranno in dolci e simpatici personaggi. Vincitore premio EuroPuppetFestiValsesia 2022. Repliche martedì 4 luglio alla parrocchia Santi Angeli Custodi (Tamburi, ore 19) e mercoledì 5 luglio alla parrocchia Regina Pacis (Lama, ore 20.30).

 

A parco Cimino, giovedì 6 luglio (in doppia replica: ore 17 e ore 18), la performance “Humana Foresta” di Antonella Iallorenzi e Raffaella Giancipoli, produzione Compagnia Teatrale Petra. Cosa accade negli spazi limite? In quegli spazi di passaggio tra il mondo abitato dall’essere umano e la natura? Un narratore conduce il pubblico lungo un percorso di scoperta del mondo naturale in ascolto degli alberi, delle loro storie e dei principi fondamentali che li rendono alberi guida, fino ad arrivare in un luogo segreto… Spettacolo itinerante riservato a max 40 bambini per replica.

 

In scena, lunedì 10 luglio alla parrocchia Sant’Egidio (Talsano Tramontone, ore 20.30), “Bestiario”, adattamento drammaturgico e regia Andrea Santantonio, per IAC. In un tempo antico, quando ancora le parole suonavano cupe come il suono che esce dalle grotte, in un luogo che era fermo come la pietra, gli esseri umani non sapevano scrivere… Una raccolta di favole della tradizione popolare materana, nella quale i bambini pescano a sorte, e che hanno per protagonisti gli animali: galli, ricci, volpi, formiche, topi, talpe, asini e lucciole. Replica martedì 11 luglio alla parrocchia San Massimiliano Kolbe (Paolo VI, ore 19).

 

Chiude, giovedì 13 luglio alla parrocchia Regina Pacis (Lama, ore 20.30), La luna nel letto con “La dea del cerchio” di e con Marianna di Muro, regia Michelangelo Campanale. Una storia di bambini, di giochi nei cortili. Una storia personale che si incrocia con il mondo mitico dell’antica Grecia. Così Marianna riapre la sua scatola dei giochi e torna a quell’estate del 1988. Del gioco di cui erano più brave, le bambine diventavano dee. Marianna era stata la dea del cerchio per tre anni di seguito, fino a quando non è arrivata lei, Elisa. Replica mercoledì 19 luglio a largo San Gaetano (Città vecchia, ore 20.30).

 

Biglietto 5 euro (“Luna park delle favole” 3 euro). Info e prenotazioni al numero 366.3473430 attivo anche WhatsApp.

 

Il progetto “in Cortile”, terza edizione, è realizzato dal Crest. Con il sostegno della Regione Puglia e del Comune di Taranto.