Calici, spettacoli, degustazioni: tutto pronto per Geo-Festa del Vino a Orsara

Visite guidate e iniziative dal mattino, dalle ore 20 la Galleria Enogastronomica e gli spettacoli. Un percorso di 12 tappe tra i vini delle cantine, le pietanze tipiche, la musica e le mostre. Alle ore 22 il grande concerto de La Maschera, gruppo musicale napoletano apprezzato in tutta Italia

285

ORSARA DI PUGLIA (Foggia) – Ora è ufficiale il programma della trentaseiesima edizione di GEO-Festa del Vino e Galleria Enogastronomica Orsarese. Sabato 24 giugno il percorso delle degustazioni e degli spettacoli comincerà alle ore 20, ma l’evento proporrà iniziative già a partire dal mattino: alle ore 10, con partenza dall’Info Point di via Mentana, prenderà il via la visita guidata del borgo. Dalle 10 alle 12 e poi dalle 18 fino a mezzanotte, in tutto il centro storico sarà possibile ammirare mostre di arte e artigianato: fotografie, lavorazioni in legno, moda, dipinti, ricamo a altro ancora. Alle ore 17, i visitatori che vorranno conoscere il complesso abbaziale e la Grotta di San Michele, si ritroveranno davanti all’Info Point di via Mentana 1 per iniziare la visita guidata. Quest’anno l’evento ‘raddoppia’: oltre alla Festa del Vino, infatti, si celebrerà contemporaneamente anche il ritorno di “Orsara in Fiore”, con il paese addobbato da allestimenti floreali che coloreranno vie, strade, piazze, balconi.

Alle ore 18, in aula consiliare, si terrà il convegno intitolato “Monti Dauni da bere, da gustare, da vivere”: interverranno l’europarlamentare Mario Furore, il presidente del Gal Meridaunia Pasquale De Vita e lo chef Peppe Zullo. Dalle ore 20, aprirà i battenti la Galleria Enogastronomica Orsarese con il percorso delle degustazioni, gli spettacoli e il mercatino della gastronomia e dell’artigianato in Piazza Mazzini. L’itinerario delle degustazioni si articolerà in 12 tappe: ad ognuna delle sei postazioni dedicate ai vini, si accompagneranno altrettanti punti di degustazione per le pietanze tipiche. Sono 7, invece, gli spettacoli che si terranno a partire dalle ore 20 in diversi luoghi del centro storico. Alle ore 22, il grande concerto del gruppo La Maschera, formazione musicale del panorama artistico napoletano che quest’anno festeggia 10 anni di attività, centinaia di concerti in tutta Italia, tre album pubblicati. La band, seguitissima, ha uno stile originale che coniuga folk, pop rock, world music e musica etnica. GEO-Festa del Vino avrà anche un’appendice domenica 25 giugno, alle ore 10, con l’iniziativa “Aperitivo in vigna”, a cura della Cantina Tuccanese e di Ortovolante (info e prenotazioni 320.8676367). La prima Festa del Vino, a Orsara di Puglia, fu organizzata nel 1988. L’appuntamento, allora, si caratterizzava come una festa sostanzialmente locale, basata sulla valorizzazione delle tipicità gastronomiche e vinicole che gli orsaresi producevano soprattutto per l’uso familiare o comunque per un consumo limitato alla domanda interna del paese. A differenza di quanto accadeva alla fine degli anni ’80, col nuovo secolo l’evento ha acquisito una dimensione molto più ampia. Sono arrivati visitatori da tutta la provincia di Foggia ma anche dalle vicine regioni di Campania e Molise. I vini orsaresi, oggi, sono certificati, hanno ottenuto il marchio Daunia Igt (Identificazione Geografica Tipica) e una parte cospicua della produzione è destinata al mercato esterno. La Galleria Enogastronomica, al contrario del passato, valorizza non solo le produzioni vitivinicole di Orsara ma si è trasformata in piattaforma ideale per promuovere anche le eccellenze espresse da tutta la Puglia. L’offerta delle tipicità gastronomiche orsaresi, inoltre, si è ampliata, professionalizzata ed è andata qualificandosi tra le migliori in provincia di Foggia. Un riconoscimento arrivato non solo dall’assegnazione del marchio “Cittaslow”, ma anche dall’apprezzamento dei visitatori che sono arrivati sempre più numerosi e dalla valutazione di esperti che hanno inserito i ristoranti orsaresi nelle guide enogastronomiche nazionali.