Domenica 25 giugno secondo appuntamento della V stagione di ‘Jazz a Corte’ a Palazzo delle Arti Beltrani a Trani

24

TRANI (BAT) – Dopo il debutto di successo del concerto tributo a Burt Bacharach dell’Eternal Youth Ensemble, impreziosito dalla splendida voce di Badrya Razem, che ha inaugurato la V stagione di Jazz a Corte, domenica prossima, 25 giugno, Corte “Davide Santorsola” si vestirà di contaminazioni jazz, lasciando spazio al Gypsy Jazz Quintet di Pietro Lazazzara. Un concerto in linea con l’idea del direttore artistico Niki Battaglia di spalancare le porte di Palazzo delle Arti Beltrani a Trani alle varie sfumature del genere musicale mediante sonorità, ispirazioni, declinazioni della vasta gamma del jazz, dal latin allo swing.

È ispirato all’affascinante mondo della musica gitana il progetto a cura del chitarrista e compositore pugliese Pietro Lazazzara che andrà in scena domenica prossima dalle ore 21,00. Il suo quintetto con Francesco Clemente al violino, Antonio Ruffo e Giuseppe Magistro alle chitarre ritmiche, Antonio Solazzo al basso e contrabbasso, eseguirà un programma ricco che va dalle composizioni del M° Lazazzara degli album “My Art of Gypsy Jazz” (2020) e “Gypsy Jazz Style” (2022), prodotti dalla milanese Stradivarius Italian Label e distribuiti su scala mondiale da Naxos of America, fino ad alcuni classici del repertorio Manouche (Sinti).

Il concerto condurrà lo spettatore in un percorso di ascolto intriso del ricordo del chitarrista francese Django Reinhardt (1910-1953), nato da una famiglia di etnia sinti, tra i più virtuosi ed influenti di tutti i tempi. Uno dei “padri” del jazz europeo la cui musica era fatta di contaminazioni tzigane, classiche e della tradizione mitteleuropea, con estimatori del calibro di Ravel e compagno di tournée di Duke Ellington. Tanti chitarristi moderni si sono ispirati direttamente a Reinhardt, formando una vera e propria scuola di chitarra gypsy jazz.

Pietro Lazazzara esplora personalmente lo stile gypsy e nei brani, tutti scritti e arrangiati dal maestro, si leva una sorprendente architettura di slanci creativi e riferimenti ispirati all’affascinante mondo della musica gypsy. La narrazione musicale del Pietro Lazazzara Gypsy Jazz Quintet parte da queste influenze e si dispiega dagli omaggi alla propria terra, la Puglia, all’eterna suggestione delle atmosfere notturne, all’incontro tra swing e musica classica e tra flamenco e valse musette. Un viaggio di contaminazioni e inclusioni in un vero e proprio métissage di stili musicali.

Il biglietto per il concerto del 25 giugno (intero € 20,00, ridotto € 15,00 riservato a over 65 e minori) è disponibile al seguente link: https://www.i-ticket.it/eventi/gypsy-jazz-quintet-trani-palazzo-delle-arti-beltrani-biglietti, acquistabile anche on line con Bonus Carta del docente e 18 App.

I biglietti di tutti gli spettacoli della stagione artistica 2023 di Palazzo delle Arti sono disponibili al seguente link: https://www.i-ticket.it/groups/stagione-artistica-palazzo-delle-arti-beltrani; la brochure con tutti gli appuntamenti è scaricabile al seguente link: https://www.flipsnack.com/675AA577C6F/palazzo-delle-arti-beltrani-2023/full-view.html