La storia della cavalleria regionale si tinge di rosa. La leccese Virginia Vergallo è la Damigella più giovane di Puglia e Basilicata

16

La Damigella più giovane di Puglia e Basilicata e’ di Lecce e si chiama Virginia V. Vergallo. Ad appena 7 anni, la figlia maggiore del Cavaliere Valerio Vergallo ha tinto di rosa la storia delle Crociate e della Cavalleria nel Priorato di Puglia e Basilicata. La piccola Virginia è stata insignita del titolo di “Damigella” del Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme O.S.J. – Cavalieri di Malta del Principe e Gran Maestro SAR Don Thorbjorn Paternò Castello. Nella splendida cornice romana della Basilica di San Vitale a cui è seguita la cena di Gala nei meravigliosi giardini dell’Hotel Quirinale, la piccola Virginia V. Vergallo,  ha fatto il suo ingresso nella storia della cavalleria salentina e pugliese, incidendo il suo nome nella culla dell’antica Messapia e delle Puglie. Accompagnata dal padre a Roma, Virginia Vergallo è stata insignita del titolo cavalleresco personalmente da S.A.R. e Gran Maestro il Principe Don Thorbjorn Paternò Castello, assistito dal Luogotenente dell’Ordine, S.E. Don Thomas Molendini di Sant’Andrea e il Gran Priore d’Italia, S.E. Don Giancarlo Drosi di Gibellina. Come il papà, anche la figlia classe 2015, entra a fare
parte dell’Ordine Cavalleresco, in continuità diretta dall’Ordine originale degli Ospitalieri di San Giovanni fondato in Terra Santa nel 1048, dalle finalità assistenziali.