Motonautica a Rodi Garganico: CRB – Regione Puglia vince il Mondiale UIM 3D, a El Diablo il titolo V2

30

Si è conclusa la rassegna di motonautica a Rodi Garganico con CRB-Regione Puglia sul tetto del mondo. Spettacolo, musica, motorsport e tanti eventi collaterali hanno fatto della località pugliese la capitale dei motori acquatici, con le gare del Campionato Mondiale UIM Class 3D e del Campionato Mondiale UIM Class V2.

Ad imporsi in Gara 3 del Campionato Mondiale UIM V2 è stato El Diablo (Clive Butler – Sammy Grima – Owen Cassar), seguito da Waisnot (Aaron Ciantar – Rhys Grima – Jesmond Aquilina) e Cutting Edge (Steve Bezzina – Michael Abela – David Borg).
Al netto delle 3 gare, la classifica finale della Class V2 vede El Diablo vincitore con 60 punti, seguito al secondo posto da Waisnot con 47 punti e da Remax con 32. Chiudono la classifica Marine Diffusion e Cutting Edge a quota 29.

Nella Gara 2 del Campionato Mondiale UIM Class 3D, invece, successo per Blu Banca (Serafino Barlesi e Francesco Calò) che si è imposto davanti a CRB-Regione Puglia (Francois Pinelli e Saul Bubacco) e Gasbeton (Lorenzo Bacchi – Andrea Bacchi).
CRB-Regione Puglia si aggiudica quindi il titolo nella categoria 3D con 700 punti, staccando Blu Banca che chiude secondo con 625. Seguono De Mitri con 371 punti, Marco (264), Gasbeton (225), Energima (169) e Hoses Tecnology (127).

Per Marino Masiero (Direttore del Porto Turistico di Rodi Garganico): «La Puglia si è dimostrata all’altezza del mondiale, garantendo a tutto il pubblico presente sicurezza e spettacolo. L’inizio dell’estate ha regalato alla Regione Puglia un titolo mondiale di grande prestigio. Rodi Garganico è entrata nell’elite mondiale della motonautica e la conferma di ciò proviene dall’importante presenza di tanti piloti stranieri che hanno dato battaglia in questi giorni per i titoli mondiali. È stato tutto perfetto e per questo un grazie va a tutta la macchina organizzativa ed a tutte le forze dell’ordine che hanno contribuito al successo dell’iniziativa».