Giovedì 6 luglio l’Orchestra della Taranta alla Disfida dei pianoforti. Concerto nella piazza d’armi del Castello di Barletta

95

BARLETTA (BAT) – Al Barletta Piano Festival diretto da Pasquale Iannone irrompono i canti ancestrali e i ritmi ipnotici della musica tradizionale salentina per un appuntamento «fuori abbonamento» nella Città della Disfida che celebra gli ottantotto tasti su scala internazionale. Giovedì 6 luglio (ore 21.15), nella piazza d’armi del Castello Normanno Svevo, concerto dell’Orchestra Popolare La Notte della Taranta con le voci di Antonio Amato e Stefania Morciano e le danze di Cristina Frassanito e Andrea Caracuta (info e biglietti al Bookshop del Castello, tel. 0883.532569). Uno spettacolo imperdibile con gli ambasciatori della pizzica nel mondo al ritmo dei tamburi a cornice e delle musiche tradizionali del Salento, che l’Orchestra Popolare La Notte della Taranta continua a portare in giro per il mondo e a diffondere dal cuore della Grecìa in occasione del Concertone di fine agosto, quest’anno affidato alle cure di Fiorella Mannoia in veste di maestro concertatore.

Un’esperienza, quella dell’ensemble legato al mito del ragno, nata nel 2004 con Ambrogio Sparagna, che vent’anni fa ebbe l’intuizione di costituire l’Orchestra Popolare La Notte della Taranta per farla diventare eclettica testimone culturale attiva tutto l’anno, non solo in Italia, ma nel resto del mondo. E, in effetti, la formazione, oggi composta da musicisti di pizzica e musica popolare di tutto il Salento, è diventata formidabile strumento di promozione culturale di un affascinante «mondo nel mondo», grazie anche alle innumerevoli collaborazioni con artisti italiani e internazionali realizzate non solo in occasione del Concertone di Melpignano.

L’elenco è lungo, ma bisogna almeno citare Luciano Ligabue, Giuliano Sangiorgi, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Gianna Nannini, Caparezza, Vinicio Capossela, la stessa Fiorella Mannoia, e poi Salif Keita, il batterista dei Police Stewart Copeland, Tony Allen, Gregory Porter, Suzanne Vega, Dulce Pontes, Buena Vista Social Club e decine di altri artisti ancora.

Il Barletta Piano Festival tornerà alla classica programmazione nell’Hotel La Terrazza domenica 9 luglio (ore 21) con il concerto dell’astro nascente del violino, la tedesca Alexandra Weissbecker, di scena in duo con la pianista Camilla Chiga. L’appuntamento è in collaborazione con la Hochschule Franz Listz di Weimar, tra i partner internazionali dell’edizione 2023 della manifestazione, della quale nelle prossime settimane saranno ospiti altri protagonisti del panorama internazionale come Alexander Tutunov (17 luglio), Mariangela Vacatello (29 luglio) e Hanna Shybayeva (3 agosto). Previsti anche un convegno con alcuni autorevoli esperti in materia, chiamati a discutere sul futuro del recital pianistico (23 luglio) e una masterclass di perfezionamento (2 – 10 agosto).

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21.15.