Ad Libitum Polignano, ospiti a luglio James Senese, Sax Nicosia, le sorelle Gromoglasova, Marcello Sette e Greta Lobefaro

34

POLIGNANO A MARE (Bari) – Il racconto di Odisseo tra musica e teatro, con uno dei più importanti interpreti del ‘Neapolitan power’ e una pièce inedita accolta in un palcoscenico naturale tra i più suggestivi della Puglia. Partono il 9 gli appuntamenti di luglio dell’edizione estiva di Ad Libitum – La grande musica a Polignano, rassegna di Epos Teatro con la direzione artistica di Maurizio Pellegrini giunta alla sua nona edizione. Si parte domenica con un omaggio al 60esimo anniversario del compositore Francis Poulenc: alle 21 nel Chiostro di Sant’Antonio Marcello Sette e Greta Lobefaro eseguono un repertorio di sonate che include anche componimenti di Dmitrij Šostakovič e le musiche di uno degli artisti simbolo del tango a livello internazionale, Astor Piazzolla.

Come da tradizione, Ad Libitum si fa portavoce di bellezza accessibile a tutti, offrendo un appuntamento gratuito sulle scogliere di Cala Paguro, luogo dal forte simbolismo: lì dove un mese prima è sbarcata la statua del Santo patrono di Polignano, il 14 luglio alle 21 saliamo metaforicamente sulla barca di Odisseo, guidati da Sax Nicosia. È lui a interpretare l’eroe omerico nello spettacolo Il mio nome è Odisseo, diretto da Maurizio Pellegrini.  Polignano, come l’isola dei Feaci, accoglie il naufrago, lo veste e lo ascolta, accompagnato dalle launeddas sarde di Jonathan Della Marianna e dalle percussioni di Davide Chiarelli. Interpreti della pièce inedita, oltre all’attore premiato nel 2019 dall’Assostampa quale migliore interprete tragico, anche Michele Basile e Marta Lucini.

Altro atteso appuntamento il 23 luglio: a quarant’anni dal suo esordio come solista, James Senese torna sulla scena musicale e porta a Polignano il suo nuovo album Stiamo cercando il mondo. Il concerto in programma alle 21.30 nell’Atrio del Museo Pino Pascali è l’ultimo capitolo di una lunga carriera mai corrotta dalle mode del momento nel quale l’artista napoletano continua a indicare la strada attraverso la quale trovare la libertà di esprimersi, di esistere, di amare.

Chiudono gli appuntamenti di luglio un secondo omaggio a un importante compositore, a 150 anni dalla nascita di Sergej Rachmaninov. Il 30 luglio alle ore 21 nel Chiostro di Sant’Antonio un duo che raccoglie successi in tutta Europa, le sorelle Anastasia e Liubov Gromoglasova – entrambe diplomate al Conservatorio ‘Čajkovskij’ di Mosca – eseguiranno le suites per due pianoforti del compositore russo.

I biglietti sono disponibili sul sito di Epos Teatro (www.eposteatro.com) e sul luogo dell’appuntamento a partire da 30 minuti prima dell’inizio, previa disponibilità.

La programmazione estiva di Ad Libitum – con la direzione artistica di Maurizio Pellegrini per Epos Teatro – prosegue fino a settembre con un ricco programma di concerti e spettacoli (consultabile sul sito www.eposteatro.com), con il patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e del Comune di Polignano.